A San Valentino un consiglio comunale straordinario per l'emergenza furti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1167

SAN VALENTINO. A seguito dei numerosissimi furti che si registrano nelle abitazioni dei cittadini di San Valentino, i consiglieri comunali del gruppo Aria Nuova hanno chiesto, ieri mattina, la convocazione di un consiglio comunale straordinario.
La voglia è quella di affrontare con cura il problema e valutare tutte le possibili soluzioni che l'amministrazione comunale può mettere in campo per fronteggiare questa che ormai si può definire una vera e propria emergenza.
Ne da notizia il capogruppo in consiglio comunale, Giovanni Taglieri (agente di polizia): «è assolutamente necessario che l'amministrazione comunale intervenga con azioni forti e concrete a tutela dell'incolumità dei cittadini e delle abitazioni, non è possibile vivere, e dover convivere, con questo terrore, per questo motivo abbiamo chiesto la convocazione di un consiglio comunale straordinario che affronti il problema e cerchi le possibili soluzioni».
Il capogruppo ha depositato anche una nota indirizzata al vice-sindaco, nella quale chiede che nel bilancio di previsione per il
2008 si preveda un nuovo capitolo di spesa dedicato alla sicurezza:
«sono certo che la Giunta prenderà in considerazione questa richiesta, non sono sufficienti i proclami, è necessario agire e, soprattutto, investire per la sicurezza. Anche perchè nel bilancio di previsione l'amministrazione decide come impiegare le risorse che versano i contribuenti e visto che la sicurezza è, oltre che un diritto, oggi anche un'esigenza per i cittadini, ritengo doveroso, prima che opportuno, prevedere stanziamenti per questa attività in difesa delle famiglie».
Secondo Taglieri è fondamentale fare informazione, «i cittadini devono comprendere che i tempi sono cambiati e questa ondata incontrollata di immigrazione ci costringe a cambiare le abitudini storiche, le nostre case devono essere chiuse nel miglior modo possibile e soprattutto dobbiamo vigilare su tutto quanto di strano accade intorno a noi ed informare immediatamente le forze dell'ordine».


15/12/2007 9.43