Dl fiscale: sì definitivo Senato con 158 sì e 151 no

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

837

ROMA. Via libera definitivo dell'aula del Senato al dl fiscale collegato alla Finanziaria. Il decreto è stato approvato con 158 sì, 151 no e un astenuto, senza che il governo facesse ricorso alla fiducia come invece alla Camera.
Il provvedimento vale 8,4 miliardi di euro e contiene il bonus da 150 euro per gli incapienti, che sara' erogato entro dicembre. Ecco voce per voce cosa cambierà

- INCAPIENTI. Ammonta a 150 euro il bonus per i
contribuenti che hanno un reddito cosi' basso che non pagano.

- ACQUA. Introdotta una moratoria sulle gare di privatizzazione.

- EDILIZIA SOCIALE. 550 milioni per ampliare l'offerta di
alloggi a canone sociale. Principali destinatarie le giovani coppie a basso reddito, oltre che gli sfrattati. 80.000

- CASE A BASSI AFFITTI. Sarà costituita una società ad hoc per acquisire o recuperare immobili ad uso abitativo. Parte con una dotazione di 150 milioni.

- 1 MILIARDO PER PUBBLICO IMPIEGO. Per gli accordi contrattuali sottoscritti quest'anno e relativi al biennio
2006-2007.

- ANAS E FERROVIE. Arrivano 1.035 milioni per le Ferrovie e 215 per l'Anas.

- PENSIONATI INPDAP. Via il meccanismo del silenzio-assenso per il prelievo dello 0,15-0,35% sulle pensioni per finanziare il fondo Inpdap per garantire crediti agevolati ai pensionati
pubblici.

- SOPPRESSIONE SPORTASS. Passano a Inps e Inail le prestazioni di Sportass, mentre al Credito sportivo sono assegnati 20 milioni per il 2007 per il programma straordinario di realizzazione di nuovi impianti.

- TAGLI EDITORIA. Per i piccoli editori e i giornali di partito il taglio del 7% dei contributi scende al 2; rimane al 7% fino a un limite annuo di agevolazioni di 1 milione e sale al 12% per chi supera il milione l'anno di agevolazioni.

- 5 PER MILLE. Integrato per 150 milioni nel 2007.

- FARMACI. Cambia la ricetta per la prescrizione dei farmaci "equivalenti": il medico dovra'
indicare il nome della specialita' medicinale o il nome del generico. I tetto per le percentuali di rimborso a carico del Servizio sanitario nazionale per l'assistenza farmaceutica territoriale si abbassa dal 14,4 al 14% del finanziamento complessivo del Ssn e varra' anche per le medicine distribuite in ospedale. E' rideterminato il valore del tetto di spesa ospedaliera che viene portata dal 2 al 2,4%.

- PAGAMENTI DELLA P.A.. Differito l'obbligo delle P.A. di osservare la nuova disciplina sui pagamenti, che ne prevede la sospensione se superiori a diecimila euro se il beneficiario
sia inadempiente al pagamento di una o piu' cartelle notificate.

- DA MONOPOLI AD AGENZIA. La trasformazione con il decreto: entro quattro mesi dall'entrata in vigore (primo ottobre) saranno nominati i nuovi vertici.

- PANTELLERIA. Diventa ufficialmente parco marino.

- 1 MILIARDO A PAESI IN VIA DI SVILUPPO. Fondi per la lotta all'Aids e per favorire la pace in Africa.

- FONDAZIONE EBRI. L'ente di ricerca presieduto da Rita Levi Montalcini riceve un finanziamento di 3 milioni di euro.

- LE MICRO-MISURE. 7 milioni per cartelli e semafori sulla Sa-Rc. Restano anche dopo il passaggio alla Camera i finanziamenti per le vittime della pesca. Finanziate strutture
come la Lega del Filo d'Oro (1 milione) e l'Ente Nazionale Sordi (1 milione). Tre milioni di euro sono stanziati in favore di universita' straniere che rilasciano titoli riconosciuti in Italia.
Un milione anche al progetto "Ospedale senza dolore".
29/11/2007 10.42