Centro ceramico castellano, eletto il nuovo Cda

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1703



TERAMO. Nel corso dell'assemblea del Centro ceramico castellano, società consortile di cui la Provincia fa parte insieme a Regione Abruzzo, Camera di commercio, Comune di Castelli, Comunità montana del Gran Sasso, Bim, istituto d'arte di Castelli, ieri in Provincia si è proceduto alla nomina del nuovo Consiglio d'amministrazione, resasi necessaria dopo le dimissioni per ragioni diverse di alcuni componenti.
È stato eletto presidente Giorgio Pistocchi, assessore alle attività produttive del Comune di Castelli, mentre come vice presidente è stato indicato il consigliere provinciale Leandro Di Donato. Del Cda fanno anche parte Giustino Di Carlantonio, presidente della Camera di commercio; Alfredo Di Varano, presidente della Comunità montana del Gran Sasso; Angelo Nicola Facciolini, in rappresentanza del Comune di Castelli.
L'assemblea del nuovo Cda ha approvato anche i propri compiti prioritari: la definizione di un piano strategico di azione e l'attuazione delle norme statutarie, che prevedono l'apertura della compagine societaria alle associazioni di categoria e agli operatori del settore.
«Con la elezione del nuovo consiglio d'amministrazione – è il commento del presidente della Provincia, Ernino D'Agostino – si pongono le condizioni, dopo una lunga fase di difficoltà, per il rilancio operativo di uno strumento importante di promozione e di valorizzazione dell'artigianato artistico castellano».

20/07/2007 10.46