Furto in via Botticelli, 4 rumeni arrestati in flagranza di reato

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1424

PESCARA. Arrestati in flagranza dai carabinieri di Pescara quattro cittadini rumeni responsabili del furto compiuto ieri pomeriggio in abitazione di via Botticelli.

In manette sono finiti Gheorghe Catalin Radeanu, di 37 anni, Violeta Anisoara Godja, di 44 anni, Neculai Cerbu di 46 anni, e Ionel Morosanu, di 51 anni, tutti senza fissa dimora e con precedenti di polizia.

I quattro intorno alle ore 14 di ieri, dopo aver forzato la finestra della camera da letto, si sono introdotti nell’abitazione di un’anziana signora e, mentre la donna, sola in casa, era in cucina indaffarata nelle faccende domestiche, hanno rovistato nelle altre stanze, impossessandosi di un orologio, tre telefoni cellulari e svariati monili in oro.

Subito dopo l’uscita dei malviventi dall’abitazione, avendo udito alcuni rumori, la signora è andata in camera da letto, trovando la stanza completamente a soqquadro. Immediatamente, ha chiesto aiuto ad un vicino di casa il quale, sceso in strada, ha notato il quartetto che si allontanava verso via Michelangelo ed ha contattato il 112. Grazie alle indicazioni dell’uomo, i militari giunti tempestivamente sul posto, hanno rintracciato i quattro complici che, a poche decine di metri dal luogo del reato, erano intenti a spartirsi il bottino.

La refurtiva recuperata è stata restituita ai legittimi proprietari, mentre i quattro complici, dichiarati in stato di arresto, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale Carabinieri di Pescara. Questa mattina, al termine del rito direttissimo, il giudice ha convalidato gli arresti applicando, a carico di tutti e quattro gli indagati, la custodia cautelare in carcere.

14/11/2011 15.48