Montesilvano, a scuola di politica. Al via il corso di Cantiere Abruzzo Italia

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2248

MONTESILVANO. A scuola di politica.  Anche quest’anno i giovani sono invitati al corso di formazione“Fare,comunicare. Riflessioni sugli scenari nazionali ed internazionali” della fondazione Cantiere Abruzzo Italia.

Una due giorni(11 e 12 novembre) densa di appuntamenti e conferenze presso il Grand Hotel Montesilvano con oggetto tematiche di attualità politica, giustizia ed economia. Tra i  presenti alla terza edizione si alterneranno infatti personaggi del calibro del sottosegretario alla Giustizia, la senatrice Maria Elisabetta Alberti Casellati, del deputato e giornalista, Renato Farina, all'economista di fama mondiale, ma di origini abruzzesi, Dominick Salvatore.

I destinatari  del progetto sono i giovani che si confronteranno  ed interagiranno a tu per tu con il mondo politico ed economico . Il cronoprogramma prevede ,venerdì 11 novembre l’apertura dei lavori del presidente della fondazione Fabrizio Di Stefano, seguito dall’intervento dal tema “Giustizia: è l’ora delle riforme” di  Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Seguirà la presentazione del libro “Il mezzogiorno e lo sviluppo negato” a cura di  Fabrizio Di Stefano e Piero Carducci.

 Sabato 12 toccherà a Renato Farina presentare il libro:”Crisi economica. Quali prospettive per i Paesi del G20”.

 Sulla scorta delle esperienze passate Cantiere Abruzzo ha deciso di lanciare anche la seconda edizione del concorso letterario, riservato agli studenti delle scuole medie superiori, di primo e secondo grado, sulla tragedia delle Foibe, che culminerà in una cerimonia di premiazione il 10 febbraio 2012, “Giorno del Ricordo”.

 «Cantiere Abruzzo-Italia nasce dalla richiesta di partecipazione dei giovani come del mondo culturale e imprenditoriale », spiega il presidente della fondazione, «alle scelte che indirizzano la politica della nostra regione e come risposta alla necessità sempre più improrogabile di un salto di qualità nell’amministrazione pubblica, che presuppone analisi e proposte non circoscritte alle convenienze del momento, né finalizzate alla mera ricerca del consenso».

 Ma non si tratta dell’unico appuntamento organizzato dalla fondazione. Quest’anno, in occasione dei 150 anni di unità d’Italia, Cantiere Abruzzo Italia per ricordare l’evento ha organizzato una due giorni a Civitella del Tronto, culminati nel marzo 2011 a Chieti, al Teatro Marrucino, con il convegno "Risorgimento diseguale: dalla conquista sabauda all'Italia nel futuro".

 mb  08/11/2011 16.58