Un accordo tra la Provincia e il Comune di Cepagatti sulla viabilità a Villanova

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1477

PESCARA. Sistemare e adeguare l’incrocio tra la strada provinciale 602 e la circonvallazione all’altezza di Villanova, cioè via Pignatelli.

E’ l’obiettivo dell’accordo firmato dal presidente della Provincia di Pescara, Guerino Testa, e dal sindaco di Cepagatti, Francesco Cola, il quale ha chiesto e ottenuto dalla Provincia un cofinanziamento per la realizzazione dell’intervento, il cui costo complessivo è pari a 292mila euro. L’impegno dei due enti è così suddiviso: il Comune investirà 130 mila euro e la Provincia 162mila euro. L’accordo prevede che il comune di Cepagatti sarà stazione appaltante dell’intervento e si occuperà di progettazione, direzione dei lavori, collaudo delle opere nonché dell’acquisizione di pareri e nulla osta e della definizione del procedimento espropriativo. La strada sarà acquisita al demanio stradale del Comune.

E’ il sindaco Cola a parlare di questo intervento che rientra in quello più ampio sulla viabilità, da circa un milione di euro, su un asse che è sia di interesse comunale che provinciale. «Il progetto – dice il primo cittadino – è di creare un raccordo tra la strada 602 e la 81 baipassando il centro abitato di Villanova di Cepagatti che è molto trafficato e va liberato da una parte della circolazione veicolare, aumentata negli anni. La Provincia interverrà sull’innesto tra la strada che sale a Villanova e la circonvallazione che da questo svincolo arriva alla provinciale 44 bis per ricollegarsi alla 81, dove si sta già intervenendo con uno svincolo da 800 mila euro da appaltare entro la fine dell’anno».

«Nel 2011 la Provincia ha bandito appalti per viabilità e lavori pubblici per 14 milioni e 500 mila euro – dice Testa. E’ sufficiente questo dato per indicare l’accelerata che abbiamo impresso al settore, consci del fatto che gli interventi da realizzare sono ancora molti».

29/10/2011 7.23