Città Sant'Angelo, pubblicato il bando per la scuola elementare

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2520

CITTA' SANT'ANGELO. Le offerte entro il 31 agosto, finanziamento attraverso un leasing in costruendo.

E' tutto pronto per il via alla costruzione della nuova Scuola elementare di Madonna della Pace. L'amministrazione ha pubblicato il bando di gara per l'assegnazione dell'appalto: i documenti di gara sono disponibili in Comune e sul web, nella sezione Lavori Pubblici del sito istituzionale. Il bando è relativo alla progettazione definitiva, realizzazione e locazione finanziaria del nuovo polo scolastico, che sarà accessibile da via Torre Liquirizia. L'area è stata scelta perché già dotata delle linee tecnologiche per i servizi idrici, elettrici, metano.

Il tempo di realizzazione è stimato in 600 giorni lavorativi, su una superficie di intervento di circa 12.900 mq. L'offerta dovrà arrivare all'Ufficio Protocollo del Comune entro il 31 agosto, alle ore 13. L'opera sarà finanziata attraverso un leasing in costruendo e il quadro economico complessivo prevede un impegno di spesa pari ad € 4.800,000,00. La struttura della nuova scuola sarà tecnologicamente all'avanguardia: nel progetto preliminare, la pianta dell’edificio è divisa in quattro blocchi principali: due relativi al corpo scuola, sviluppati su due livelli, uno dedicato alla mensa ed uno alla palestra, sviluppati su di un unico livello. I collegamenti verticali sono assicurati da tre corpi scala ed un ascensore nell’atrio d’ingresso. Le aule, con spazio per 375 alunni, sono isolate acusticamente. Gli infissi sono previsti con telai a taglio termico e vetri antisfondamento, l’ombreggiatura delle aule è garantita da un sistema frangisole realizzato su un telaio metallico esterno agganciato alla struttura dell’edificio: la schermatura sarà poi favorita anche da una cortina naturale di alberi, paralleli al fabbricato.

Ampie vetrate antiriflesso illuminano gli spazi comuni. Gli impianti prevedono il riscaldamento e raffrescamento a pannelli radianti a pavimento, con abbinato impianto di ventilazione, impianto di recupero acque piovane collegato ad un sistema di irrigazione, predisposizione per l’allaccio ai sistemi di produzione di energie alternative, pannelli solari termici e fotovoltaici, installati sul tetto. Il sistema antincendio prevede una rete di rilevatori e di estinzione alimentati da un circuito ad anello lungo tutto il perimetro dei fabbricati, con centrale di pompaggio e riserva idrica.

L'area individuata per la scuola è in un ambiente ideale per lo studio, perché dotata di vista panoramica: nel bando sono previste anche le opere di sistemazione del verde esterno, che sarà curato con la realizzazione di pendii erbosi e muri fioriti.

27/07/2011 9.27