Bilancio Montesilvano, Pdl contro l'assessore Di Felice: «ritardi sono colpa sua»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3457

MONTESILVANO. Capogruppo Pdl e assessori: «ritardo per l’approvazione del bilancio? La responsabilità è dell’assessorato di competenza».*NUOVO PARCHEGGIO IN VIA METAURO

L'amministrazione non è ancora riuscita ad approvare il bilancio consuntivo del 2010 e di conseguenza manca all'appello anche il bilancio di previsione del 2011. E siamo già a metà anno. Non ci stanno a prendersi le colpe di quanto sta avvenendo il capogruppo del Pdl Luigi Marchegiani e gli assessori Claudio Daventura, Claudio Di Emanuele, Pietro Gabriele, Domenico Di Giacomo, Manola Musa, Mauro Orsini, Mauro De Donatis.

In un documento firmato gli otto uomini di Cordoma mettono nero su bianco le criticità di questo percorso ad astacoli. E ammettono che il bilancio di previsione non riesce ad essere partorito a causa dell' «enorme e ingiustificabile ritardo dell’approvazione del documento finanziario, nel quale comunque sono state da tempo inserite e finanziate tutte le scelte strategiche a partire dalle quattro scuole e dalle varie opere pubbliche, garantendo nel contempo l’attenzione al sociale che ci contraddistingue».

«In un periodo di crisi contingente dalla quale nessuno si può esimere» gli otto ritengono che il ritardo dovuto alla «mancata ed inspiegabile verifica del consuntivo 2010», «non possa essere attribuito in maniera del tutto gratuita alla forze di maggioranza, quando invece la responsabilità è certamente da ricercare nel settore di competenza».

Marchegiani e gli altri si dicono «certi» che nonostante i ritardi da parte dell’assessorato competente, «saremo in grado di mantenere gli impegni preso con la cittadinanza a partire dall’adozione della variante al Prg, obiettivo prioritario per ridare slancio e nuove opportunità all’economia locale. Non tollereremo ulteriore declino di responsabilità su altri perché ognuno deve farsi carico degli impegni assunti».

16/07/2011 10.28

BROCCHI: «NEL PDL VOLANO I PIATTI»

«Nel Pdl di Montesilvano ormai volano i piatti», commenta il consigliere comunale Leo Brocchi (Partito liberale europeo).

«Il “tutti contro tutti” che caratterizza dal primo giorno l’Amministrazione Cordoma offre l’ennesimo spunto litigioso nell’inconsueto derby fra l’assessore alle Finanze e tutto il resto della Giunta».

La bega, sottolinea Brocchi, non è di poco conto: passata l’estate ci si avvierà all’epilogo dell’anno finanziario, ma dei bilanci (consuntivo 2010 e preventivo 2011) non c’è traccia.

«Nel frattempo», continua il consigliere, «approfittando della canicola, spunta fuori uno pseudo-bando lazzarone per reperire, a buoi fuggiti dalla stalla, un “dirigente del Settore Finanziario”, aggiungendosi così danno a danno ove si consideri, molto semplicemente, che la legge impone preventivamente e tassativamente di verificare se l’Ente possieda già al suo interno la professionalità necessaria, peraltro con notevolissimo risparmio di spesa; ebbene c’è un signore, dipendente comunale da un ventennio, in possesso di competenza e titoli da far rabbrividire qualsiasi ipotetico concorrente, che ha peraltro svolto egregiamente il ruolo di dirigente del Settore Finanziario ed ha elaborato gli atti contabili ed i bilanci del Comune di Montesilvano per 15 anni: chi, nel raggio di mille chilometri, può vantare una simile, specifica esperienza professionale ?

Ma evidentemente», continua Brocchi, «costui non può andar bene, poiché non funzionale alla strategia dilapidatoria in atto. Il sospetto – a questo punto - è che l’amministrazione comunale non sia alla ricerca di un dirigente, ma più pragmaticamente di un complice».

18/07/2011 8.50

[pagebreak]

NUOVO PARCHEGGIO IN VIA METAURO

Per il secondo week end consecutivo l’assessorato al Turismo, guidato da Claudio Di Emanuele, ha provveduto ad allestire un nuovo parcheggio per 300 posti, in via Metauro, a cinquanta metri da quello degli scorsi anni sempre dal Comune, per consentire ai bagnanti di lasciare la macchina gratuitamente a pochi passi dal mare.

«Anche in questo fine settimane sono a disposizione tre aree diverse del lungomare per il parcheggio delle auto: nella parte più a nord in corso Strasburgo, nel punto più centrale davanti all’ex colonia Stella Maris e in via Metauro, nella parte retrostante l’area utilizzata fino allo scorso anno. Per non creare equivoci, invitiamo i proprietari a recintare la vecchia area privata, evitando che com’è accaduto lo scorso fine settimana gli automobilisti continuino a parcheggiare in un’area non autorizzata, e raccomandiamo ai cittadini di seguire la scritta parcheggio comunale, onde evitare multe da parte delle forze dell’ordine nell’area privata».

16/07/2011 10.28