Incidente stradale a Spoltore, motociclista morto sul colpo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5984

SPOLTORE. Claudio Mirante, 46 anni, carabiniere della stazione di Spoltore è morto ieri in un incidente in via Mare Adriatico tra Villa Raspa e Santa Teresa.

L'incidente è avvenuto intorno alle 18.20: il militare, appuntato scelto e originario di Chieti, dove viveva, viaggiava a bordo della propria moto Suzuki 650 e stava tornando a casa dopo una giornata di lavoro. A casa, però, il carabiniere non è mai arrivato perchè a bordo della sua moto è andato a schiantarsi frontalmente con un fuoristrada, che procedeva nel senso di marcia opposto. L'uomo alla guida dell'auto è rimasto illeso ma sotto choc per quanto successo.

Secondo i rilievi effettuati dalla polizia stradale l'urto e' avvenuto mentre il fuoristrada stava svoltando per entrare nel cortile di casa. In quel momento l'impatto fatale: mentre il guidatore svoltava a sinistra invadendo dunque anche la carreggiata opposta Mirante stava arrivando a bordo della sua moto. Si sarebbe reso conto dell'auto tanto che dai rilievi è emerso un tentativo di frenata di circa 18 metri. Ma l'impatto è stato fatale: il carabiniere è finito contro il fuoristrada morendo sul colpo. Ai sanitari del 118 non è rimasto che accertarne il decesso.

Sul posto i primi ad arrivare sono stati proprio i colleghi di Mirante, ovvero i carabinieri di Spoltore, increduli per l'accaduto. Il militare lascia una moglie e un figlio di 18 anni. Il corpo è stato trasportato in obitorio. A causa dell'incidente il traffico è andato in tilt: la strada è rimasta bloccata per alcune ore e si sono create file lunghissime in tutte le aree adiacenti, compreso l'asse attrezzato e l'uscita per Spoltore.  

 13/07/2011 8.07