Caserma Carabinieri Pescara, «entro dieci giorno partono i lavori»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2439

PESCARA. Tra circa dieci giorni inizieranno i lavori di realizzazione del primo lotto del nuovo complesso della Caserma dei Carabinieri a Pescara, tra via Passo Lanciano e via Rigopiano.

Ad ufficializzare il tutto è stato il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia al termine dell’incontro svoltosi ieri mattina a Roma con il capo della segreteria particolare del Ministro La Russa, Roberto Petri.

Lo scorso 6 luglio sono state consegnate dal Comune le aree destinate a ospitare la struttura al Demanio, che a sua volta ha trasferito la competenza dei 13.736 metri quadrati al Provveditorato alle Opere pubbliche, che sarà la stazione appaltante. Ieri Mascia ha voluto incontrare il capo della segreteria Petri per fissare i prossimi passi: «entro dieci giorni», ha poi annunciato il sindaco, «inizieranno i lavori del primo lotto, relativi alla costruzione delle unità alloggiative, lavori affidati alla ditta Paolo Di Cintio, attraverso un appalto integrato, per un investimento pari a circa 1milione 591mila euro».

A fine mese ci sarà dunque la posa della prima pietra della palazzina alloggi, per 16 appartamenti in tutto, e il cantiere si chiuderà entro 180 giorni, sei mesi, ossia per fine marzo, «inizio aprile al massimo», una notizia già comunicata al Comandante provinciale dell’Arma, il colonnello Marcello Galanzi.

L'incontro di ieri aveva anche la finalità di avere rassicurazioni circa la realizzazione del secondo lotto, la parte più importante del progetto, che prevede un investimento pari a circa 14-15 milioni di euro, risorse da individuare nella Finanziaria del Governo. Il capo della segreteria Petri ha rassicurato circa l’impegno del Ministero della Difesa, con il Ministro La Russa, e del Ministero delle Infrastrutture, con il Ministro Matteoli, circa la volontà di individuare i mezzi necessari per poter procedere.

Nei prossimi giorni dovrebbe svolgersi anche un vertice tra i due Dicasteri per fare un focus sulla Caserma dell’Arma dei Carabinieri del capoluogo adriatico, un’opera che lo stesso Comando Generale considera una priorità sul territorio nazionale. Le prime comunicazioni in merito potrebbero arrivare già entro fine anno.

 

18/09/2010 11.39