"Resistere Uniti", Pescara celebra la Liberazione

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2083

.

PESCARA. Tutelare e riaffermare, attraverso condivisione, riflessione e conoscenza, i valori storici della Resistenza, della Democrazia e della Costituzione, oggi più attuali che mai. Con questo scopo l’Anpi di Pescara promuove la manifestazione “Resistere Uniti”, in programma per lunedì 25 aprile, dalle 15.30 alle 21.00, nei pressi del Ponte del mare a Pescara.

 Scopo dell’evento, patrocinato dal Comune di Pescara e dalla Regione Abruzzo, al quale hanno aderito una ventina di soggetti tra associazioni, comitati e partiti politici, è quello di riflettere, con spirito unitario, sui valori della Resistenza, della Democrazia e della Costituzione, oggi più attuali che mai, affinché il ricordo non sia fine a se stesso, ma piuttosto uno stimolo che porti alla condivisione, alla tutela costante e alla pratica di quegli stessi principi.

 Nel corso della manifestazione, il presidente del Consiglio Regionale dell’Abruzzo, Nazario Pagano, e il vicepresidente del Consiglio comunale di Pescara, Fausto Di Nisio, porteranno il saluto delle istituzioni. Durante la giornata decine di ospiti saliranno sul palco per discutere di temi e valori fondamentali, quali il lavoro, la giustizia, l’ambiente, l’informazione, la democrazia e la Costituzione.

 Nel corso della manifestazione, che prevede tra l’altro l’esibizione di gruppi musicali giovanili sul palco predisposto nell’area adiacente il Ponte del mare, saranno allestiti anche degli spazi informativi per i cittadini.

 Alla manifestazione unitaria, promossa dall’Anpi, aderiscono: la Cgil, l’Associazione Mazziniana Italiana di Pescara, Abruzzo Social Forum, Alternativa Abruzzo, l’associazione “Bussi”, l’associazione “Terra Nostra”, Brigate di solidarietà attiva, Bussiciriguarda, il comitato “No Rifiuti Spoltore”, il comitato referendario “Acqua bene comune”, il comitato referendario “No energia nucleare”, il comitato ”Se non ora quando?” di Pescara, l’associazione “Espressione libre” di Pescara, l’associazione “Libertà e giustizia”, l’Italia dei Valori, il Partito Democratico, il Partito dei Comunisti Italiani, Sinistra Ecologia e Liberta, il Partito della Rifondazione Comunista.

 20/04/2011 11.27