Legalità e Sicurezza, riparte il progetto nelle classi Medie di Montesilvano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2279

MONTESILVANO. Porteranno la loro testimonianza Maria Falcone, sorella del magistrato ucciso nella strage di Capaci e il figlio del professor Vittorio Bachelet, ucciso dalla Brigate Rosse nel 1980. 

 

L’assessore alla Pubblica Istruzione Piero Gabriele e la comandante della Polizia Municipale Antonella Marsiglia, ieri mattina hanno fatto visita alle scuole medie Troiano Delfico e Ignazio Silone, per presentare le attività del progetto Educals agli allievi di terza media.

Giunto al terzo anno, il progetto di Educazione Condivisa in Azioni per la Legalità e la Sicurezza ideato e coordinato dall'avvocato Federico Gentilini, conclude il primo ciclo di ricerca sociale svolto nella Regione Abruzzo per una rilevazione sociometrica sul fenomeno del disagio giovanile rispetto alla sicurezza urbana ed alla continuità educativa tra famiglie, scuole e territorio urbano.

Il Comune di Montesilvano ha deciso di sostenere a proprie spese, per un altro anno. E’ stata presentata la settimana della legalità (18-24 Ottobre 2010), sono state consegnate le lavagne interattive acquistate dal Comune per le scuole e oggi saranno consegnati gli zaini multinfunzionali a tutti gli allievi delle classi terze medie e le LIM (1 per ogni Scuola), acquistati grazie al co-finanziamento della Regione Abruzzo.

«Stiamo lavorando sulla qualità della vita in città – ha dichiarato l’assessore Gabriele – e voi giovani siete dei validi indicatori del benessere sociale. Oggi siete chiamati a svolgere un duro lavoro su voi stessi per diventare domani cittadini capaci di esprimere le proprie idee, capaci di decidere liberamente. Il compito dell’Amministrazione comunale è quello di sostenervi attraverso progetti come Educals, capaci di svegliare le coscienze».

Anche la comandante Marsiglia ha augurato ai ragazzi un buon anno scolastico, affinché si possano concretizzare tutti i buoni propositi lanciati in questi anni con Educals: «Quest’anno si chiude una fase progettuale – ha affermato la Marsiglia – per aprirsene un’altra nuova in cui mettere in pratica tutto ciò che si è appreso in materia di sicurezza. Invito tutti a Educals Day previsto per il 19 ottobre, una giornata dedicata alla sicurezza in cui potranno partecipare anche le famiglie».

L’avvocato Gentilini ha annunciato la visita di personaggi che hanno sostenuto l’iniziativa: «A Montesilvano porteranno la loro testimonianza Maria Falcone, sorella del magistrato ucciso in Sicilia dalla mafia e il figlio del professor Vittorio Bachelet, ucciso dalla Brigate Rosse nel 1980».

Gentilini ha inoltre parlato agli alunni della Silone di Sarah Scazzi, la ragazza di Avetrana scomparsa misteriosamente ad agosto, affinché «i giovani imparino a cercare il proprio valore all’interno di loro stessi e non su Facebook, internet o affidando la loro vita a sconosciuti».

 17/09/2010 15.07