Incendiato nella notte il tetto di una casa nel pescarese

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3099

Incendiato nella notte il tetto di una casa nel pescarese
MANOPPELLO. Incendio nella notte in un’abitazione di Manoppello, il tetto è stato avvolto dalle fiamme sprigionate dalla canna fumaria e, essendo di legno, ha preso fuoco in pochissimi minuti.

I vigili del fuoco sono stati impegnati tutta la notte per spegnere il rogo con tre squadre, un’autoscala e un’autobotte.

La chiamata ai vigili del fuoco del distaccamento di Alanno e del comando provinciale di Pescara è arrivata alle 2.40 della notte ma il proprietario dell’abitazione ha subito raccontato che si era accorto che qualcosa non andava già dalle 21 della sera prima, ma ha trascurato la situazione pensando che non ci fossero conseguenze.

Aveva infatti acceso il camino e si era accorto che c'era un malfunzionamento alla canna fumaria. Così l’ha spento ma non si è preoccupato di verificare se c’erano stati danni. E’ andato a dormire insieme alla moglie e alla figlia che abitano con lui nella casa della madre in via Fonticelle, nei pressi del campo sportivo.

Qualche ora dopo, però, si è accorto delle fiamme che avevano avvolto il tetto della sua abitazione, che essendo in legno in poco tempo si è incendiato, ed ha avvertito i pompieri.

Le squadre accorse sul posto si sono immediatamente rese conto della situazione: la fuliggine aveva ostruito la canna fumaria che si è surriscaldata e, a contatto con le travi in legno e con la copertura del tetto in sughero e tavolato, ha sprigionato le fiamme.

I pompieri hanno impiegato oltre cinque ore, fino alle 8 di questa mattina, per spegnere il rogo e smantellare il tetto.

Fortunatamente i danni sono circoscritti perché l’abitazione è divisa in due piani e solo il piano terra è abitato e rifinito; il piano superiore, dove si sono sprigionate le fiamme, non è utilizzato e quindi i proprietari hanno potuto far rientro nella loro abitazione. D’altra parte il sottotetto in muratura ha limitato i danni e ‘protetto’ parte dell’abitazione.

16/03/11 10.58