Ente Manifestazioni pescaresi, nominati i cinque rappresentanti del Comune

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1830

PESCARA. Sono stati nominati i cinque rappresentanti del Comune di Pescara che entreranno a far parte del Consiglio d’Amministrazione dell’Ente Manifestazioni Pescaresi.

Sono Alfredo Cremonese, Sandro Damiani, ex consigliere comunale a Pescara, Marco Di Giacomo, Erminia Turilli e, in rappresentanza della minoranza di centrosinistra, William Ciccarelli Zola, nominativo segnalato da parte della minoranza. Le nomine sono già state notificate ai cinque interessati che potranno cominciare subito a lavorare dando il proprio contributo all’intenso lavoro svolto dall’Ente”

Lo scorso 22 settembre il Comune ha aperto i termini del bando per intercettare la disponibilità dei soggetti eventualmente interessati a essere nominati all’interno del Consiglio d’amministrazione dell’Ente.

Ai candidati era richiesto il possesso dei requisiti per l’elezione a consigliere comunale; una comprovata competenza tecnica o amministrativa adeguata alle specifiche caratteristiche dell’attività da svolgere per titolo di studio, esperienze maturate presso aziende pubbliche o private, per incarichi accademici o per impegno sociale e civile.

I candidati non dovevano inoltre trovarsi in situazioni di incompatibilità di interessi rispetto all’Ente Manifestazioni Pescaresi; non aver rivestito, negli ultimi due anni carica di segretario di partito o equipollente in ambito comunale, provinciale e regionale; non aver ricoperto la carica di consigliere della Fondazione per due mandati consecutivi.

«Ovviamente non sono previsti emolumenti o indennità connessi alla carica», ha chiarito il sindaco. Lo scorso 11 ottobre sono scaduti i termini per la presentazione delle candidature e complessivamente sono giunte in Comune 27 proposte che nelle ultime settimane sono state passate al vaglio, con l’esame dei curricul.

Martedì sera Mascia ha firmato le nomine. 

23/02/2011 16.54