Montesilvano, raid dei vandali al nuovo asilo di via Foscolo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1408

MONTESILVANO. L'assessore chiede di intensificare i controlli e installare in tempi brevissimi un impianto di video.

L’assessore ai Servizi e Manutenzioni Manola Musa, il presidente e il direttore dell’Azienda Speciale Paola Sardella ed Eros Donatelli hanno effettuato un sopralluogo presso il nuovo asilo nido comunale di via Foscolo, preso di mira nei mesi scorsi da numerose azioni vandaliche. In un cortile esterno dell’edificio sono state ritrovate coperte e cartoni a testimonianza che ignoti hanno alloggiato di notte. La struttura quindi dovrà essere ripulita dalle scritte sui muri esterni, sulle vetrate e si dovranno effettuare lavori di manutenzione all’interno del giardino.

L’asilo sarà pronto per il mese di settembre, anche se sono stati già acquistati i mobili per la struttura, che presenta grandi spazi interni con pareti colorate, con servizi igienici completi e con due stanze per la cucina. I lavori partiranno a marzo e verranno ultimati prima dell’inizio dell’anno scolastico. 

«Le reiterate azioni di vandalismo – ha dichiarato l’assessore Musa -, oltre a determinare tanti danni al patrimonio comunale, turbano la serenità dei residenti e destano preoccupazione nella cittadinanza. Nel sottolineare la necessità di porre in essere un intervento tempestivo e concreto affinché si provveda alla eliminazione di ogni criticità e vulnerabilità presente, auspico che le forze dell’ordine e gli organi giudiziari possano giungere presto alla individuazione dei responsabili in modo da porre fine al fenomeno che sempre più frequentemente si registra nei quartieri. Occorre intensificare i controlli da parte degli organi preposti, occorre installare in tempi brevissimi un impianto di video sorveglianza che possa porre sotto controllo, in particolare nelle ore notturne, tutte le strutture pubbliche, in modo da porre fine a questo increscioso fenomeno, punendo i responsabili e scoraggiando i malintenzionati. Ci metteremo subito a lavoro per dare alla città un servizio importantissimo, soprattutto per le famiglie che lavorano. Il mio assessorato provvederà alla riverniciatura dell’edificio e alla pulizia del giardino, in cui è previsto l’inserimento di alcuni giochi e di due gazebo».

19/02/2011 13.02