Aggrediscono poliziotti in via D'Annunzio, due serbi in manette

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1363

PESCARA. Sono stati arrestati ieri ieri sera in via D'Annunzio due cittadini serbi.

I due, a bordo di una Bmw, sono stati notati ieri verso le 20.30 dagli agenti della squadra Mobile mentre la vettura procedeva a velocità elevata.  

Dopo un breve inseguimento l’auto è stata fermata e gli agenti hanno proceduto al controllo del guidatore e di un secondo passeggero.

Il conducente, risultato privo di patente di guida ed in evidente stato di ebbrezza, per evitare il controllo ha aggredito i poliziotti con calci e pugni e provocando ferite guaribili in 6 giorni.

Per questo l'uomo è stato tratto in arresto per il reato di resistenza e violenza a pubblico ufficiale ed indagato in stato di libertà per i reati di guida senza patente e rifiuto di sottoporsi all’accertamento del tasso alcolemico.

Gli accertamenti esperiti nei confronti del passeggero dell’autovettura, invece, hanno permesso di riscontrare che a carico dell'uomo pendeva una richiesta di estradizione dell’ Autorità Giudiziaria della Danimarca; in particolare l’uomo, è risultato ricercato dalle autorità danesi per aver commesso una serie di furti in abitazione.

Per questi motivi l'uomo è stato arrestato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria Italiana per l’attivazione delle procedure di estradizione.

Entrambi sono stati portati in carcere.

31/01/2011 16.40