Via libera per la riqualificazione dell’area artigianale di S.Tommaso

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1174

CARAMANICO TERME. Approvati lavori per 150mila euro per il miglioramento delle urbanizzazioni.

L’opera, per un importo complessivo di 150mila euro (finanziato dalla Regione Abruzzo -35%- e dal Comune -65%-), riguarda l’attuazione di un progetto finalizzato alla generale riqualificazione delle urbanizzazioni primarie, con il principale obiettivo di risolvere definitivamente alcune deficienze che hanno limitato in questi anni l’utilizzo di insediamenti nell’area.

L’importante intervento, nato dalla esigenza di completare l’attrezzamento dell’area affinché le imprese insediate e quelle in procinto di farlo (i 12 lotti sono stati interamente assegnati) possano contare su di una infrastrutturazione all’avanguardia, anche in considerazione dell’alta valenza strategica dell’area in relazione alla porzione di territorio sottesa.

«L’intervento - interviene l’assessore ai Lavori Pubblici Claudio Cavallucci - riguarda, il completo rifacimento della pavimentazione stradale in asfalto, la sistemazione delle aree verdi e dei cigli stradali attraverso le necessarie opere d’arte (cunette, cordoli, griglie per la corretta regimentazione delle acque bianche, ecc.), la generale revisione dell’impianto di pubblica illuminazione e, infine, la realizzazione di un nuovo vincolo sulla S.P. 487, sia per fornire l’area di un consono ed agevole innesto, sia al fine di dare all’intera area una maggiore visibilità dell’intera area. Il progetto, inoltre, prevede la sistemazione a verde dell’area di risulta tra la vecchia e nuova viabilità provinciale, con il ridisegno dello svincolo e l’inserimento di una torre faro per una corretta illuminazione».

«Con l’ormai imminente attuazione dell’opera - sostiene il sindaco Mario Mazzocca -, che completa il precedente intervento di ampliamento realizzato sulla zona artigianale di Scagnano, sarà finalmente acquisita al patrimonio pubblico e messa a disposizione dell’utenza un’area completamente attrezzata per l’esercizio delle attività artigianali di buona parte delle Pmi residenti nel Comune. Va, infine, sottolineato - conclude il sindaco -, come l’opera pubblica, massimamente finanziata dal Comune, si pone a completamento di una serie di altri interventi di riqualificazione urbana, già attuati negli ultimi cinque anni sempre dall’ente comunale in tutte le frazioni comunali, interventi che sovente erano ormai attesi da anni».

22/01/2011 11.49