Asse attrezzato San Silvestro-Francavilla Foro, chiusura notturna

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3386

PESCARA. Stop alle auto dalle 22 di oggi, lunedì 10 gennaio, sino alle 6 di martedì 11 gennaio, sulla circonvallazione di Pescara.

La chiusura è prevista nel tratto compreso tra lo svincolo di San Silvestro sino al Foro del Comune di Francavilla al Mare.

Il provvedimento è stato disposto dall’Anas per consentire all’impresa Walter Tosto Spa di effettuare un trasporto eccezionale con un veicolo fuori sagoma diretto al porto di Ortona, un mezzo che impedirà il transito di altri veicoli.

Sull’intero tratto della circonvallazione è già stata sistemata la relativa segnaletica stradale, mentre sul tratto pescarese saranno presenti anche le unità della Polizia municipale per dirottare la viabilità sulla ex Statale 16 Adriatica.

«In sostanza – ha spiegato l’assessore alla Mobilità Berardino Fiorilli – la ditta Walter Tosto Spa ha chiesto l’autorizzazione al transito eccezionale di un veicolo fuori sagoma nella tratta della circonvallazione compresa tra Chieti Scalo e il Porto di Ortona. Tale transito ci obbliga ad adottare, per ragioni di cautela e sicurezza, dei provvedimenti sulla viabilità chiudendo al traffico lo stesso asse stradale: a partire dalle 22 di domani sera, sarà chiuso alle auto il tratto di strada compreso tra lo svincolo di Pescara sud della Statale 16 Adriatica – Variante esterna all’abitato di Pescara, ossia lo svincolo San Silvestro, e l’innesto della ex statale 263 di Val di Foro nel comune di Francavilla al Mare, con deviazione del traffico sulla ex statale 16 Adriatica. Il provvedimento resterà in vigore sino alle 6 di martedì 11 gennaio, per garantire la tutela degli automobilisti che, a fronte del transito di un mezzo fuori sagoma, potrebbero incorrere in situazioni di pericolo. L’area dello svincolo sarà ovviamente presidiata dalla Polizia municipale che garantirà la massima assistenza agli automobilisti e la relativa informazione».

Intanto si sono conclusi ieri con ben tre ore d’anticipo rispetto alle previsioni i lavori effettuati dall’Aca in via Firenze per la riparazione di una conduttura dell’acqua potabile, consentendo la riapertura alle auto dell’asse stradale già intorno alle 10.30. Nella giornata di oggi, all’alba, l’Aca è intervenuta nuovamente sul posto per effettuare il ripristino del manto d’asfalto. 

Riprenderanno sempre questa mattina i cantieri aperti da Aca e Ato rispettivamente in via Mazzini, in pieno centro, e in piazza Pierangeli per la realizzazione di nuove condotte fognarie. Dopo la pausa natalizia domani scatta il secondo lotto dei lavori in via Mazzini, opere che interesseranno il tratto di strada compreso tra viale Regina Margherita e via Cesare Battisti, tratto che ovviamente resterà chiuso al traffico veicolare sino alla conclusione dell’intervento. Sul posto saranno presenti le pattuglie della Polizia municipale che avranno il compito di monitorare la situazione ed apportare eventuali correttivi per garantire comunque una viabilità fluida ed evitare congestionamenti. E sempre domani anche l’Ato richiuderà, almeno sino a mercoledì, l’incrocio tra via Paolini e piazza Pierangeli, per consentire la realizzazione di un cavallotto. Da giovedì il cantiere dovrebbe spostarsi interamente su via Paolini, comunque garantendo il ripristino parziale della viabilità.

10/01/2011 9.23