La fabbrica dei cd tarocchi in via Ariosto, un arresto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

3038

MONTESILVANO. Blitz dei carabinieri coordinati dal capitano Enzo Marinelli. Trovati oltre 2400 cd e dv contraffatti e 7 masterizzatori.

MONTESILVANO. Blitz dei carabinieri coordinati dal capitano Enzo Marinelli. Trovati oltre 2400 cd e dv contraffatti e 7 masterizzatori.

Una vera e propria fabbrica di cd pirata: un appartamento-laboratorio nel quale due giovani realizzavano migliaia di copie di film, videogiochi, compilation musicali da vendere poi tra Pescara e Montesilvano.

Nel primo pomeriggio di ieri i militari hanno effettuato un irruzione all’interno dell'abitazione che si trova nel condominio di via Ariosto, noto perché occupato quasi completamente da giovani senegalesi e spesso oggetto di verifiche e controlli da parte delle forze dell'ordine.

All’interno dell’appartamento sono stati identificati due uomini di nazionalità senegalese che alla vista dei Carabinieri hanno tentato di fuggire. Mentre uno è stato prontamente bloccato, l’altro è riuscito a scappare saltando dal balcone al primo piano della palazzina.

I carabinieri hanno perquisito l’appartamento e hanno trovato una base per la riproduzione di cd/dvd contraffatti. C'era un’attrezzatura completa per la duplicazione composta da due lettori a cui erano collegati 7 masterizzatori e ben 2400 cd/dvd contraffatti: 2342 cd musicali e 645 dvd/films di cui 165 a contenuto pornografico, tutti privi del timbro Siae, perfette riproduzioni degli originali, comprese le copertine e le etichette.

I carabinieri hanno sequestrato l’attrezzatura e arrestato Mamadou Mbodji, 31enne, clandestino. L'altro giovane fuggito dalla finestra è stato denunciato e i militari lo stanno cercando.

Questa mattina è previsto il rito direttissimo per Mbodji.

08/01/2011 11.34