Venerdì si riunisce l’osservatorio sullo stato della giustizia civile a Pescara

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

959

PESCARA. Si terrà venerdì prossimo, 10 dicembre 2010, nella sala del consiglio comunale, l’assise fissato dall’Osservatorio sulla giustizia civile di Pescara.

Oggetto dell’incontro, sarà il dibattito sulla situazione della giustizia civile e sulle modalità di razionalizzazione  dello svolgimento dei processi, nonché lo snellimento della prassi burocratica.

L’evento è rivolto ai rappresentanti di enti ed istituzioni, sindacati e ovviamente alla cittadinanza. Il meeting si aprirà con la presentazione di  un libro bianco riguardante lo stato attuale della giustizia civile. Infine, verrà enunciato un progetto che prevede iniziative da portare avanti  con un azionariato pubblico-istituzionale.

E’ già operativo, per il processo civile, il protocollo elaborato dallo stesso Osservatorio sulla giustizia di Pescara. Esso disciplina la fase introduttiva della causa stabilendo forme efficaci di notifica, comunicazione, costituzione in giudizio, deposito degli atti.  

Anche le parti riguardanti lo svolgimento delle udienze sono oggetto del protocollo in questione. A tal proposito esso prevede la  suddivisione in fasce orarie delle udienze in base ad un  ordine di precedenza, le modalità  dell’istruttoria, di ammissione della consulenza tecnica d’ufficio.

«Crediamo che sia importante sostenere questa iniziativa dell’Osservatorio», è quanto afferma il sindacato degli avvocati di Pescara e continua «attraverso l’iniziativa bisogna testimoniare che se sovente la giustizia è lenta e se il processo finisce col divenire ingiusto, la responsabilità non è solo di giudici, avvocati ed impiegati».

 m.b.  07/12/2010 16.04