Inchiesta Spoltore: Ranghelli interrogato in Procura, Forestale in Comune

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7315

FRANCO RANGHELLI

FRANCO RANGHELLI

PESCARA. Nuovo blitz della Forestale ieri negli uffici comunali di Spoltore. Ranghelli interrogato in Procura.

Il sindaco di Spoltore, Franco Ranghelli è stato interrogato ieri, in procura, a Pescara dal pm Gennaro Varone. Il primo cittadino ha fatto richiesta di essere ascoltato nell'ambito dell'inchiesta sull'Urbanistica che incombe da mesi sulla sua amministrazione comunale. Lo stesso Ranghelli è iscritto nel registro degli indagati insieme ad una decina di persone, tra cui l'ex presidente del consiglio regionale, Marino Roselli, l’assessore ai lavori pubblici Claudio Santurbano, Pino Luigioni, consigliere comunale.
Ci sono poi gli imprenditori Giancarlo Fiore, titolare pugliese della cittadella della moda CityModa, Marcello Sborgia, della Pacundo Bet di Spoltore, Alessandro D’Onofrio e Luigi Zampacorta.
Nell’inchiesta sono finiti alcuni terreni che sono oggetto di importanti progetti degli ultimi anni come la costruzione delle torri nei pressi del fiume a Villa Raspa, l’ampliamento del cimitero.
Secondo la procura la corruzione potrebbe essere generata dal cambio di utilizzo dei terreni che da agricoli diventano edificabili e dunque oggetto di forti speculazioni con un ipotetico ritorno per il politico “attivo”.
E poi c’è il filone che riguarda il centro commerciale City Moda.
Secondo la procura ci sarebbero false attestazioni nei documenti che avviano la procedura amministrativa e come spesso accade anche opere di urbanizzazioni non terminate che pure dovevano essere realizzate prima della apertura della cittadella della moda.

E ieri mattina gli agenti del Corpo Forestale dello Stato, coordinati da Guido Conti, sono tornati negli uffici del municipio di Spoltore per acquisire nuova documentazione. Nell'aprile scorso erano già stati acquisiti documenti riguardanti l'Urbanistica e accordi di programma su cimitero, sulle torri e sull'outlet, mentre a luglio atti inerenti l'appalto per la riscossione delle imposte sulla pubblicità e per la notificazione delle violazioni del codice stradale e riscossione delle multe.  

04/12/2010 8.43

* TUTTO SULL'INCHIESTA DI SPOLTORE SULL'URBANISTICA