Moscufo, nuova rete del gas metano nelle frazioni

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1257

MOSCUFO. Si attiva il servizio per 150 famiglie: un investimento di 535 mila euro

Il Comune di Moscufo ha completato la nuova rete di distribuzione del gas metano, che ha permesso di allacciare all'impianto esistente gran parte del territorio comunale precedentemente sprovvisto.

Le zone interessate a questo intervento, spiega il vice sindaco Claudio De Collisbus con delega ai lavori pubblici, sono: contrada Valle Pelillo, contrada Selvaiella – Astignano, contrada Pischiarano, via Chieti, via del Lavoro, contrada Colle S. Angelo, contrada Sterparo dei Santi, via De Gasperi.

In base alle richieste di allaccio pervenute al Comune saranno circa 150 le abitazioni, e quindi le famiglie, che usufruiranno del servizio, per un totale di circa 6 km di nuova linea. Il costo dei lavori, finanziati in parte dalla Regione e in parte dall’amministrazione, ammonta a 535 mila euro.

L'ultimo passaggio è affidato all'Enel Gas che, in qualità di gestore del servizio per conto del Comune di Moscufo, sta terminando il proprio intervento per allacciare la nuova rete a quella esistente.

«Questi lavori, sottoposti a tutti i collaudi previsti, sono importantissimi per i cittadini e ringrazio l’ex sindaco Dilva Ferri per averne avviato la realizzazione – commenta soddisfatto il sindaco, Alberico Ambrosini. Noi abbiamo fatto la nostra parte e ora la palla passa ai cittadini che, a seguito della liberalizzazione del mercato, potranno presentare la richiesta di allaccio a una qualsiasi delle aziende fornitrici di gas. Tra l'altro l'attivazione del servizio avviene in un periodo di intenso utilizzo del gas per cui i residenti potranno verificare subito il risparmio e sperimentare l’efficienza del nuovo servizio offerto».

Sarà il Comune, nei prossimi giorni, ad avvisare telefonicamente tutti i cittadini interessati per fornire le istruzioni necessarie alla definizione della pratica di attivazione dei contatori.

22/11/2010 10.00