85mila euro per le luminarie natalizie: vince ditta pugliese

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4676

PESCARA. Il Natale è alle porte ed il Comune addobberà a festa la città per renderla più accogliente per cittadini e turisti.

 

Le luminarie natalizie nelle principali vie della città costeranno 84.540 euro. Consumi esclusi. La determina del settore Cultura, Turismo e politiche giovanili, diretto da Germano Marone, è fresca di firma. Il Comune ha stanziato i soldi previsti già nel bilancio di previsione 2010. Ormai è una tradizione, una prassi consolidata. Tanto che, a differenza dell’anno scorso, la decisione non è transitata in Giunta.

La scelta è stata presa direttamente da una più generica  «amministrazione comunale», come è successo per molte spese per la promozione di Pescara.

La fornitura delle luminarie è stata affidata alla ditta Faniuolo Illuminazioni di Putignano (Bari) al costo complessivo di € 84.540 (iva compresa).

Il Comune aveva inviato una lettera di invito a partecipare alla gara a 15 ditte del settore: Di Gialluca luminarie di Roseto degli Abruzzi, Centurione Franco di Torrevecchia Teatina, Africani Natalino di Giulianova, Mammarella Antonio di Casalincontrada, O.r.i di        Collecorvino, Lorenzo Scarinci illuminotecnica di Crecchio, Guerrieri Aldorino di Giulianova, Si.gi luminarie            di Rapagano, Idea servizi di Castellalto (Te), Canella  Di Matteo e Paolo di           Mosciano S.Angelo, Metalux di Roccasecca (Fr), Luminarie de Cagna      di Maglie, Mariano light di Maglie,  Luminarie Santoro di Alessano (Le).

Nel 2009, il compito di illuminare alberi e viali a festa fu affidato alla O.R.I. snc, di Orlando Ronca & C. di Collecorvino per un importo complessivo di  54.000 euro (iva compresa). Sono quindi esclusi i consumi di energia elettrica che l’anno scorso sono arrivati a 28.233,62  euro.

 m.r.  15/11/2010 9.00