Circolo rom a Montesilvano? Forza Nuova insorge

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3305

MONTESILVANO. Secondo quanto scritto sul blog della Federazione Rom e Sinti Insieme, sarebbe in programma a Montesilvano l'apertura di un circolo rom del movimento politico interculturale Bravalipé.

L'idea sarebbe stata lanciata alla fine di una assemblea pubblica tenutasi venerdì scorso a Montesilvano «per definire una risposta  civile, democratica e concreta all'aggressione violenta  in atto contro la comunità rom presente» in città.

Al termine dell'incontro «molti», si legge nel blog, «hanno chiesto di aderire al movimento  politico interculturale ed hanno programmato un'assemblea per  deliberare la richiesta di costituzione di un circolo del movimento politico nella città di Montesilvano».

Ma Forza Nuova, da lungo tempo in contrapposizione con i rom che vivono sul territorio locale, insorge. «Fermo restando che è inalienabile il diritto di tutti ad esprimere pensieri ed idee in piena libertà attraverso i dettami costituzionali», commenta il coordinatore provinciale, Marco Forconi, «non possiamo non criticare aspramente tale intenzione, bollandola come autentica ed intollerabile provocazione».

Il movimento di estrema destra fa riferimento a «eventi che stanno colpendo e martoriando l'Abruzzo ed il comprensorio pescarese da qualche anno». 
Al momento non si conoscono i dettagli dell'iniziativa né si capisce se il progetto, ancora in una fase embrionale, potrebbe andare in porto.

Se dovesse concretizzarsi la nascita di un circolo il nucleo locale del movimento Forza Nuova annuncia una «mobilitazione popolare largamente superiore rispetto a quella del 23 ottobre alla quale, lo ricordiamo, hanno partecipato diverse centinaia di cittadini vessati e stanchi delle prepotenze di rom stanziali».

03/11/10 10.25