Corso Strasburgo, residenti arrabbiati: «disattese nuovamente le promesse di Cordoma»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1342

MONTESILVANO. Il Comitato di Quartiere " Il Gabbiano " ha chiesto un incontro urgente al sindaco sulla realizzazione di corso Strasburgo.

 

 

I residenti della zona vogliono sapere perchè non siano state rispettate le promesse fatte e suo tempo dall' assessore Di Giacomo e dallo stesso sindaco Cordoma nei mesi scorsi.

Dopo numerosi incontri, avvenuti negli ultimi 3 anni, nulla sembra muoversi, sostengono con delusione i cittadini che oggi ricordano che si prevedeva almeno che dopo la realizzazione di Via Inghilterra (sempre stando alle dichiarazioni di sindaco e assessore, si sarebbe provveduto all'allargamento di almeno 2 metri del tratto compreso tra l'inizio della "mezza rotatoria" antistante l'area del teatro del mare fino all'incrocio con il nuovo tratto appena realizzato.

Questo per permettere il doppio senso di circolazione ed evitando, come sta accadendo, che la scelta di rendere a senso unico il percorso di strada andasse a penalizzare ulteriormente le attivita' commerciali in loco.
I cittadini chiedono al sindaco di tornare a fare una visita in loco «con una bella "camminata" per rendersi conto di quanto, per noi, sia difficile credere che il degrado di questa zona possa trovare una soluzione adatta solo con le parole di chi fino ad ora ai convegni ed incontri vari da noi organizzati ci ha posto davanti solo...le solite chiacchiere inutili».
«Torniamo a discutere delle convenzioni alle quali abbiamo sempre fatto riferimento», ribadiscono dal Comitato, «secondo le quali C.so Strasburgo dovrebbe gia' esistere realmente, non solo sulle mappe distribuite perfino ai turisti che si aggirano per la citta' alla ricerca di un corso fantasma».

30/10/2010 10.24