Torre de’ Passeri, terminati i lavori allo stadio comunale

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2640

 TORRE DE' PASSERI. Moderno e polifunzionale, pronto ad ospitare partite ed allenamenti dell’asd Torrese calcio e tutte le attività sportive.

Sono terminati i lavori allo stadio comunale Giuseppe Volpe, finanziati grazie al progetto Uefa-Figc “Solidarietà ristrutturazione campi”, rivolto ai comuni del cratere, e costati 40 mila euro.

Si è provveduto alla sistemazione e semina di buona parte del manto erboso, alla ripulitura del pozzo artesiano per l’irrigazione ed è stato migliorato l’impianto per la raccolta delle acque. Inoltre è stata predisposta un’ulteriore porta di emergenza adiacente all’ingresso tribuna e sono stati realizzati due campetti per gli allenamenti, ristrutturati gli spogliatoi e predisposto un pavimento ignifugo impermeabilizzante in cui sarà realizzata una palestra per gli atleti.

«Migliorare e riqualificare gli impianti sportivi uno degli obiettivi primari dell’Amministrazione nell’ambito delle politiche per lo sport. Grazie a questi lavori e alla continua manutenzione, Torre de’ Passeri – ha spiegato il primo cittadino Antonello Linari - può vantare strutture efficienti e predisposte ad una corretta gestione e programmazione. Rispondendo al bando Uefa-Figc il Comune è stato uno dei 19 del cratere a vedere approvato il suo progetto, grazie a quei fondi oggi possiamo restituire lo stadio comunale alla cittadinanza». La festa per la riapertura dello stadio è in programma mercoledì 3 novembre alle 14.30 quando la struttura ospiterà l’amichevole Asd torrese Calcio vs Pescara Calcio.

«Si tratta di una partita prestigiosa, aperta a tutti – ha sottolineato l’assessore allo sport Giovanni Mancini – e promossa dall’amministrazione comunale in collaborazione con il presidente del Coni di Pescara Enzo Imbastaro e con la Torrese calcio del presidente Giovanni Angelucci. Ringrazio la società del patron Peppe De Cecco per aver accettato il nostro invito. Esprimo infine riconoscenza – ha concluso Mancini – alla Figc nella persona del presidente Daniele Ortolano: con i fondi della Federazione siamo riusciti a rendere più funzionale lo stadio comunale, intervenendo con intelligenza laddove c’erano le priorità. Ringrazio infine l’ufficio tecnico comunale per la redazione del progetto e la ditta Green garden che ha eseguito i lavori».

29/10/2010 9.39