"Un sorriso per Alessandro": serata di beneficenza per comprare medicine

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1434

PESCARA. “Un sorriso per Alessandro”, è il titolo dell’iniziativa promossa dall’organizzazione benefica nata per aiutare il piccolo Alessandro Faricelli, bambino di 10 anni di Rosciano affetto da Metaemoglobinemia.

 

«Curare Alessandro è possibile», dicono dall'organizzazione Benefica “Per Alessandro”. «La metaemoglobinemia, infatti, ha un decorso lento e, se si interviene in tempo, si può arrivare anche ad una cura completa. Affinché questo accada, però, occorrono soldi, e tanti».

La vicenda del piccolo è stata oggetto anche di un servizio del TG5, che ha sottolineato la possibilità di curare il bambino sebbene solo a fronte di ingenti spese per le medicine, che fra l’altro non vengono rimborsate dal sistema sanitario pubblico. Attorno a questa vicenda si è creato un movimento di solidarietà spontaneo. Ognuno ha fatto il proprio per aiutare la famiglia a portare avanti la costosa terapia. La serata-cena di venerdì (5 ottobre 2010, alle ore 20.30, presso il Park Hotel “Villa Immacolata” di Pescara) si pone un duplice obiettivo: da un lato raccogliere fondi per dare un aiuto concreto ed immediato alla famiglia, dall’altro quello di sensibilizzare quante più persone possibile su questa delicata vicenda.

L’incontro di beneficenza che si terrà venerdì 1  Ottimi piatti e musica dal vivo per una serata il cui ricavato sarà devoluto alla famiglia di Alessandro.

14/10/2010 14.34