Arriva il nuovo elicottero della finanza: l’unico che può volare di notte

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

8640

Arriva il nuovo elicottero della finanza: l’unico che può volare di notte
PESCARA. Volpe 130 è il sinonimo che distingue una specie di razza rapida, resistente ed intelligente.

Arriva a Pescara il nuovo elicottero della finanza assegnato al reparto volo che è l’unico reparto in Abruzzo ad avere un mezzo simile e capace di operare in piena autonomia nelle ore notturne ed in condizioni meteo con scarsa visibilità.
Quest’elicottero, realizzato dall’Agusta modello A109II, permette l’estensione della capacità operativa della Guardia di Finanza in tempo di notte, disponendo, infatti, di un’avionica particolarmente sofisticata che comprende autopilota e sistemi di radionavigazione, di identificazione passiva e d’avvicinamento all’atterraggio.
Il personale aeronavigante del Reparto Volo della Guardia di Finanza di Pescara, coordinati dal tenente colonnello Franco Ceccarini, ha appena completato l’addestramento che consentirà non soltanto il volo notturno ma di operare con scarsa visibilità, garantendo sin d’ora il suo completo utilizzo, impiegandolo in particolari attività finora impossibili con il precedente velivolo NH500.
Il Volpe, con un’ampia versatilità d’impiego, consentirà il pattugliamento marittimo per il contrasto dei traffici illeciti, il trasporto di unità speciali e cinofile, l’esplorazione, la ricerca, il soccorso, il trasporto sanitario e logistico. Il velivolo ha inoltre in dotazione un faro che permette l’illuminazione notturna “a giorno” di bersagli delle dimensioni di una nave ed un apparato radar che permette l’identificazione di bersagli fino ad oltre 50 miglia nautiche.
L’A109 AII ha un’autonomia di volo di ore 3 e minuti 30 ed una velocità superiore ai 300 km/h e può raggiungere un’altezza di 5000 mt. di quota.

12/01/2012 16:14