Incidente sul lavoro: 19enne muore mentre lavora al cimitero

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3934

PESCARA. Una caduta che non ha lasciato scampo mentre lavorava nel cimitero ad un loculo.

E’ morto così un 19enne di Farindola  oggi pomeriggio a seguito di un infortunio sul lavoro al cimitero dei colli di Pescara.

In base alle prime informazioni fornite dai soccorritori stava lavorando su alcuni loculi in construzione quando e' caduto di testa. E' deceduto sul colpo e il personale del 118 non ha potuto fare niente per salvarlo. Al momento si attendono istruzioni e l’arrivo del magistrato per l’apertura di una inchiesta che chiarisca le modalità dell’incidente e le eventuali responsabilità.

14/12/2011 16:42

MACCHINARIO SOTTO SEQUESTRO

Il ragazzo deceduto si chiamava Michael Dell'Orso e in base a quanto si e' appreso stava lavorando con un macchinario (detto "ragno") per potare i rami di un pino molto alto. Finita la potatura pare si sia dato da fare per rimuovere i rami tagliati che si erano accumulati sulla struttura che ospita i loculi e durante questa operazione sarebbe caduto da un'altezza di circa 3 metri e mezzo battendo la testa. Sul posto, assieme ai carabinieri, anche l'Ispettorato del lavoro e il Servizio di prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro. Il macchinario e' stato sequestrato e il corpo del giovane trasportato in obitorio. Si punta a capire, tra l'altro, se sono state adottate tutte le misure di sicurezza.

14/12/2011 17:39