PUNTUALE RITARDO

Aereo Ryanair perde ruota in fase di decollo: atterraggio d'emergenza

La società annuncia taglio di 2000 voli

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7619

Aereo Ryanair perde ruota in fase di decollo: atterraggio d'emergenza

LONDRA. Paura all'aeroporto di Londra Stansted venerdì mattina. Appena decollato, un arereo Ryanair diretto a Copenhagen, in Danimarca ha perso una ruota. Non ci sono stati danni nè feriti. Il comandante dell'aereo è tornato indietro, compiendo un atterraggio di emergenza perfettamente riuscito.

L'incidente si è verificato su un Boeing 737 decollato da London Stansted Airport.  Appena staccatosi dalla pista, il mezzo ha perso una ruota anteriore. Il comandante è tornato indietro e ha eseguito un'atterraggio di emergenza all' East Midlands Airport che è perfettamente riuscito. I passeggeri sono stati in grado di prendere posto in un aeromobile sostitutivo.

Lo scalo è stato chiuso per un'ora e diversi voli in arrivo sono stati dirottati ad altri aeroporti. L'aeroporto di Londra Stansted, in inglese London Stansted Airport (IATA: STN, ICAO: EGSS), è un vasto aeroporto passeggeri dotato di una singola pista e centro del traffico delle maggiori compagnie europee di voli low-cost. Si trova vicino Stansted Mountfitchet nel distretto dell'Uttlesford della contea inglese dell'Essex, a circa 48 km di distanza da Londra. È il quarto aeroporto per densità di traffico del Regno Unito ed il terzo nell'area londinese dopo Heathrow e Gatwick. Nel 2006 ha avuto un traffico di oltre 23 milioni di passeggeri. Diverse compagnie aeree, in particolare low-cost, hanno la loro base operativa all'aeroporto di Stansted. Quella con più destinazioni in partenza da Stansted è Ryanair.

La segnalazione arriva da SkyNews, citando un portavoce della compagnia aerea low cost irlandese.


E ieri Ryanair ha annunciato ieri di voler annullare 40-50 voli al giorno per le prossime sei settimane (fino a 2.100 a fine di ottobre) «per migliorare la puntualità».

La compagnia aerea low-cost irlandese spiega in un comunicato che "la puntualità sistemica è scesa al di sotto dell'80% nelle prime due settimane di settembre per una combinazione di ritardi e scioperi dei controllori di volo, del maltempo e dell'impatto crescente delle assegnazioni di ferie a piloti ed equipaggio di cabina". Ryanair definisce "inaccettabile per la compagnia e per i suoi clienti" che la puntualità dei suoi voli sia diminuita dal 90 a meno dell'80%" e assicura che lo standard verrà ristabilito riducendo il suo programma per le prossime sei settimane "di meno del 2% degli oltre 2.500 voli giornalieri previsti". "Ryanair - si legge nella nota - si scusa sinceramente per gli inconvenienti causati da tali cancellazioni. I clienti saranno contattati direttamente in merito a questo piccolo numero di cancellazioni e verranno offerti voli alternativi o rimborsi completi".

Giovanni D'Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”