UNIVERSO

La Cometa di Pasqua visibile dopo il tramonto. Guarda le immagini

Molto bassa all’orizzonte, si vedrà per tutto marzo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

8069

La Cometa di Pasqua visibile dopo il tramonto. Guarda le immagini




ASTRONOMIA. Sarà visibile fino alla fine di marzo la cometa di primavera, la Panstarrs.
La sua luminosità si è un pò affievolita, ma è comunque sufficiente per riuscire ad individuarla all'orizzonte al tramonto. In molti l'hanno fotografata e l'Unione Italiana Astrofili (Uai) ha raccolto molte di queste immagini in una galleria.
«Pochi sono però riusciti a vederla a occhio nudo», dice l'astrofisico Gianluca Masi, curatore scientifico del Planetario di Roma e responsabile del Virtual Telescope. La cometa si trova a 45 milioni di chilometri dal Sole e 165 milioni di chilometri dalla Terra. Si è prima resa ben visibile dall'emisfero australe, poi da quello boreale, dove si vedrà probabilmente fino a metà aprile 2013. Proprio per questo motivo è stata battezzata come ‘la cometa di Pasqua’. Dopo si allontanerà rapidamente dal Sole.
In entrambi i casi, la cometa sarà visibile di sera, subito dopo il tramonto, in direzione Ovest, dapprima molto bassa sull'orizzonte e poi via via salendo in direzione Nord, tuttavia perdendo progressivamente luminosità a causa del suo allontanamento dal sistema solare interno.
La Cometa Pan-Starrs è stata scoperta il 6 giugno 2011. Sono state successivamente individuate immagini risalenti al 24 maggio dello stesso anno ed acquisite presso l'osservatorio sul Monte Lemmon in Arizona, impegnato nell'individuazione di oggetti potenzialmente pericolosi per la Terra. Sono state infine trovate ulteriori serie di immagini risalenti al 21 ed al 30 maggio. La cometa è divenuta visibile ad occhio nudo nel febbraio 2013, quando ha raggiunto all'incirca la sesta magnitudine. La cometa ha raggiunto la minima distanza dalla Terra il 5 marzo 2013, quando è transitata a 1,09 UA dal nostro pianeta.