SCIENZA

Uno gnomo gira il mondo per misurare la forza di gravità

E' l'esperimento lanciato da un'azienda tedesca

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2965

Uno gnomo gira il mondo per misurare la forza di gravità
MONDO. Un nano da giardino in giro per il mondo. Partenza: Germania. Destinazione: Africa, Asia, America, Antartide.

E’ l’esperimento messo a punto da un’azienda tedesca la Kern, produttrice di bilance di precisione, per studiare le variazioni di gravità sulla crosta terrestre. Il ragionamento è semplice: la Terra non è una sfera perfetta di densità uniforme, la gravità quindi non è costante in ogni punto e varia a seconda della posizione.
Per misurare le differenze viene mandato uno gnomo (gli gnomi sono già abituati a girare il mondo, secondo l’azienda e sono originari della Germania) con tanto di bilancia. Il nano da giardino non partirà da solo. Al suo fianco un esercito di scienziati, già attivi, per le rilevazioni.

ESPERIMENTO
Basso e panciuto. Segni particolari: braccia incrociate, cappello blu ed aria sorniona. E’ il testimonial ufficiale dell’esperimento.
Ma toccherà agli uomini di scienza eseguire l’esperimento. Lo “Gnome Kit” comprende tutto l’occorrente: uno gnomo, guanti da laboratorio e una bomboletta di aria compressa, per spazzare via impronte e polvere che possono ridurre l’accuratezza delle misure; una bilancia, calibrata secondo la gravità locale dei produttori (Balingen, Germania)..
E’ importante che la bilancia sia calibrata per non andare incontro al problema delle differenze di accelerazione di gravità nei diversi punti della crosta terrestre.
Chiunque (curiosi, appassionati) può partecipare all’ esperimento dello gnomo gira mondo compilando un format per ricevere il Kit dello gnomo o contattando direttamente il Kern all’indirizzo di posta elettronica: kerngnome@gmail.com.
«Siamo alla ricerca di persone con uno spiccato interesse scientifico», dice l’azienda, «in grado di aiutarci a condurre questo esperimento globale».


I PRIMI RISULTATI

Gli scienziati hanno fatto tappa già in diversi posti. I primi risultati, in cartina, mostrano le prime differenze di forza di gravità. Si va dai 307.2 g della Nuova Caledonia, ai 309.82 g dell’Antartide. Oppure dai 307.8 g di Sydney ai 307.56 di Mumbai, ai 308.23 g in California, ai 308.54 a Londra.
Lo gnomo è stato ospite di numerose istituzioni, come racconta nel suo diario http://kernthegnome.tumblr.com/. Ha incontrato la Sheffield University PHYSOC, ed ha visitato la British Library.
Una piccola star con un gran peso…di gravità.