MONDO

Terremoto nelle Filippine: ancora molti dispersi

Secondo alcune fonti sono 26 i morti accertati ma 71 i dispersi.

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3716

Terremoto nelle Filippine: ancora molti dispersi
FILIPPINE. Cala il bilancio delle vittime del terremoto di lunedì scorso nelle Filippine. 26 le morti accertate ad oggi, 71 i dispersi secondo i dati ufficiali diffusi dal National Disaster Risk Reduction e dal Consiglio di Gestione emergenza delle Filippine.


Il terremoto di magnitudo 6.7 aveva scosso l'arcipelago delle isole Visayas nelle Filippine lunedì scorso alle 11.49 ora locale (le 4.49 in Italia).
Il sisma avrebbe avuto ipocentro a 20 km di profondità ed epicentro 72 km a nord di Dumaguete, sull'isola di Negros, e 74 km a ovest di Tagbilaran, sull'isola di Bohol. Prima vittima accertata un bambino rimasto schiacciato da un muro crollato nel centro di Negros, vicino all'epicentro del sisma secondo quanto riportato dal capo dell'Ufficio della protezione civile Benito Ramos. Subito scatta la conta dei morti del terremoto. Lunedì il colonnello Francisco Heritage parla di 29 vittime uccise da una frana nel Guihlngan, villaggio di montagna nella provincia di Negros Oriental.
L’agenzia stampa Filippine (PNA) martedì riferisce che il numero di persone uccise dal terremoto al largo della costa di Negros è salito a 48. Più tardi l'esercito, impegnato nelle ricerche parla di un totale a 22 morti accertati. Il National Disaster Risk Reduction e del Consiglio di Gestione oggi emette il bilancio ufficiale delle vittime: 26 e 71 persone ancora disperse.

La scossa ha mandato in frantumi delle finestre e causato delle crepe nei muri nelle città di Cebu (isola di Cebu) e San Carlos (isola di Negros), nessuna struttura è crollata. Uno sciame sismico è seguito nelle ore successive: due repliche di 4.8 e 5.6 gradi della scala Richter localizzate a 71 km a sud di Bacolod, sull'isola di Negros, e 84 km ad ovest di Cebu ed il capo del servizio filippino di sismologia ha dichiarato che ad oggi ci sono state altre 745 scosse di assestamento.