Avezzano, corso della Libertà riqualificato, ok della giunta Floris

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

781

AVEZZANO. Muove i primi passi il progetto di riqualificazione di Corso della libertà  che ha ottenuto il “pass” della giunta Floris.

Chiuso l'iter amministrativo, il project-financing che prevede la realizzazione di 3 interventi in stretto raccordo mirati a creare un “filo conduttore” tra le piazze Matteotti e Martiri di Capistrello passando per Corso della libertà, quindi, ha conquistato il primo sostanziale via libera ufficiale. Il governo cittadino l'ha ritenuto di “interesse pubblico”. Ora la proposta approderà in commissione per poi arrivare in discussione in consiglio comunale. L'assisse civica, infatti, sarà chiamata a valutare il project financing  e decidere sui passaggi propedeutici all'avvio del bando di gara sulla base del piano presentato dalla società. L'iter a palazzo di città, infatti, non porterà all'assegnazione dell'appalto, ma aprirà la strada alla gara che potrebbe raccogliere proposte migliorative a vantaggio della collettività.

«L'ok della giunta», affermano il sindaco Antonio Floris e gli assessori all'ambiente e ai lavori pubblici, Aureliano Giffi e Maurizio Bianchini, «apre la fase politica per un'operazione mirata a dare risposte alle esigenze di chi utlilizza l'auto, offrendo parcheggi, ma nel contempo offrire spazi a chi vuole vivere la città senza l'assillo delle auto in un ambiente più salubre. L'iniziativa punta anche a valorizzare le attività commerciali. L'azione sinergica pubblico privato, certamente innovativa, consentirà di riqualificare il cuore pulsante del centro storico migliorando la fruibilità dell'area e incentivando la cittadinanza a frequentare un luogo accogliente e ben arredato.  Il consenso unanime degli operatori dell'area stazione e Corso della libertà e delle associazioni di categoria certifica la bontà della scelta».

    La proposta base presentata in Municipio, che sarà alla base della gara, prevede la realizzazione di un parcheggio interrato in piazza Matteotti con la sistemazione della piazza dove nasceranno 260 parcheggi interrati ed esterni con annessi servizi e strutture  commerciali; la riqualificazione di Corso della Libertà che potrebbe segnare un primo passo verso una diversa interpretazione della città; la sistemazione di piazza Martiri di Capistrello con la realizzazione di un edificio per residenza e servizi con annesso parcheggio interrato ed esterno per 70 posti auto. Mosso il primo importante passo in giunta, quindi, il piano di riqualificazione di Corso della libertà, viaggia verso la commissione e il consiglio comunale.

21/09/2011 16.28