Auto blu, il Comune di Avezzano le ridurrà del 50%

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1600

AVEZZANO.  Comune “virtuoso” sulle auto blu: l'amministrazione Floris ridurrà il parco auto del 50%.

Il provvedimento è in linea con le disposizioni del Governo mirate a contenere le spese per le macchine di servizio degli Enti pubblici. Ad Avezzano il primo passo del piano prevede la vendita di una Lancia Kappa: procedura avviata dagli uffici dopo l'ok dell'amministrazione comunale.

«Siamo in perfetta sintonia con le indicazioni del Governo nazionale», afferma il sindaco Antonio Floris, «consapevoli del fatto che in una fase economica difficile come quella che sta vivendo il nostro Paese la politica deve dare il buon esempio e contenere al massimo le spese».

Il taglio, ovviamente, è destinato a diminuire i costi per le casse comunali: bollo, assicurazione, carburante e spese di manutenzione. La Lancia Kappa sarà messa all’asta con il metodo delle offerte segrete ai sensi del decreto legislativo 136/2006 "Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE" e sarà aggiudicata a chi presenterà l’offerta più vantaggiosa superiore al prezzo base fissato dall'Ente. Il via alla vendita sarà pubblicizzato  sull’albo pretorio on-line e sul sito internet del Comune.

   Nell'anno 2011, quindi, il parco auto blu scenderà da 4 a 3, mentre nel 2012 scatterà il secondo taglio con la messa all'asta di una Lancia Lybra che porterà a 2 i mezzi di servizio: un'Alfa 166 e un'Alfa 159 utilizzate per gli spostamenti legati ai compiti istituzionali di sindaco, amministratori e dirigenti del Comune di Avezzano. 

10/09/2011 9.39