La chiusura delle Gole di Celano arriva in Consiglio

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2284

L’AQUILA. Berardinetti (Pd): «ci rimette il territorio, bisogna fare presto e bene».

Il Gruppo PD ha depositato, presso l’ufficio di Presidenza del Consiglio Provinciale dell’Aquila, un ordine del giorno riguardante la riapertura della traversata delle gole di Celano.

Il documento che sarà portato all’attenzione dell’ assise provinciale nella prossima seduta, tende ad impegnare formalmente il presidente e la Giunta ad esperire ogni possibile iniziativa affinché si individui un piano di lavoro per la messa in sicurezza delle gole e si indichi una data certa per la riapertura della traversata in tempi brevi e comunque prima che la stagione turistica sia definitivamente compromessa.

«Le Gole», ha dichiarato Lorenzo Berardinetti (Pd) primo firmatario dell’ ordine del giorno «sono un formidabile patrimonio turistico a livello europeo ed è proprio in quest’ottica che il documento presentato è volto, oltre che alla risoluzione del problema, anche a promuovere e valorizzare gli altri percorsi di escursionismo ricadenti in quella zona come la Via Romana, le Tombe Rupestri ed il Convento di San Marco, appartenuto ai Monaci Celestiniani, in aggiunta ad un complessivo rilancio dell’attività turistica e promozionale delle bellezze naturalistiche e paesaggistiche. Il perdurare della chiusura ridurrebbe di molto l’attrazione turistica, per questo», ha concluso.

«Bisogna fare presto e bene. Sono certo che su questo tema troveremo sostegno anche da parte dei Consiglieri di maggioranza».

Nei giorni scorsi era stato Ermanno Natalini a riportare all’attenzione dell’ opinione pubblica la questione della chiusura della traversata che persiste, ormai, da più di un anno.

L’ordine del giorno è stato firmato da tutti i Consiglieri del PD, tra i quali: Stefania Pezzopane, Vicepresidente del Consiglio Provinciale, il Capogruppo del PD Enio Mastrangeli ed il Consigliere Giovanni Tuzi.

14/04/2011 7.48