L'INCHIESTA

ABRUZZO. Pestaggi a Luco dei Marsi, tra i 3 indagati anche il figlio del sindaco

Il giovane sarà ascoltato nei prossimi giorni

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2031

ABRUZZO. Pestaggi a Luco dei Marsi, tra i 3 indagati anche il figlio del sindaco
LUCO DEI MARSI. Tre indagati in tutto per i pestaggi delle scorse settimane ai danni di alcuni marocchini.

Nelle ultime ore è stato iscritto nel registro degli indagati Luigi Palma, il figlio del sindaco di Luco dei Marsi.
Il nome dell’ex poliziotto era stato fatto agli inquirenti proprio da alcune vittime dei pestaggi e le stesse accuse erano state poi ribadite nel corso di una intervista con il direttore di Site.it Angelo Venti, rilanciata anche su testate nazionali.
Il sindaco si era detto indignato per quelle affermazioni «pericolosissime» che in città hanno alimentato non poche tensioni e aveva raccontato che il figlio qualche settimana fa è intervenuto in una rissa per sedare gli animi. La politica locale si è stretta attorno al primo cittadino annunciando la propria solidarietà In prima linea anche il presidente della provincia Antonio Del Corvo. Era intervenuto anche il sindacato di polizia Coisp che aveva chiesto di fermare «il tiro al piccione» contro l’ex agente della sezione anticrimine.
Già da ieri era circolata l’indiscrezioni dell’avviso di garanzia per il figlio di Palma nell’ambito dell’inchiesta coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica Guido Cocco e solo oggi è arrivata la conferma. Nei prossimi giorni l’uomo sarà ascoltato dagli investigatori e potrà fornire la sua versione dei fatti.
Era già indagato da alcuni giorni, invece, il nipote del primo cittadino. Con loro nei guai è finito anche un terzo giovane.