IL DRAMMA

Giovane si impicca dopo il litigio con la fidanzata

Il ritrovamento questa mattina. Il magistrato dovrà decidere se effettuare l'autopsia

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

6627

Giovane si impicca dopo il litigio con la fidanzata
FAGNANO ALTO (AQ). Un litigio violento con la fidanzata, il mondo che crolla sotto i piedi, un gesto improvviso e poco meditato, la mente offuscata dal dolore.

E' probabilmente nata così la volontà di un giovanissimo di 23 anni di impiccarsi e togliersi la vita dopo un alterco con la fidanzata. 
Questa è almeno la spiegazione più quotata degli investigatori che stanno seguendo il caso ed ascoltato i testimoni, parenti e amici, del giovane per capire che cosa mai possa aver scatenato questa intenzione definitiva.
Il suicidio del ragazzo di Vallecupa, frazione del Comune di Fagnano Alto (L'Aquila), è avvenuto la notte scorsa.
E' stata proprio la giovane fidanzata a fare il macabro ritrovamento e a dare l'allarme. Si era insospettita perchè non riusciva più a mettersi in contatto con lui ed il cellulare squilalva a vuoto così è ritornata lì dove lo aveva lasciato ieri notte. E' cominciato così il suo dramma e quello dei familiari che non si spiegano come possa essere accaduto.
Sul posto sono intervenuti i medici del 118 ma per il ragazzo, figlio unico, non c'e' stato nulla da fare. La salma e' stata messa a disposizione dell'autorita' giudiziaria che potrebbe disporre dell'autopsia prima del rilascio del nullaosta per i funerali.
Il caso è seguito dai carabinieri della stazione di Fontecchio che stanno raccogliendo elementi per capire se vi possano essere ipotesi di reato da perseguire.