Avvistamento luminoso nei cieli di Alfedena: era un ufo?

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4776

ALFEDENA. Uno strano oggetto nel cielo, ieri sera, poco prima delle 20. Un ufo? Il sindaco: «io non ho visto niente».

ALFEDENA. Uno strano oggetto nel cielo, ieri sera, poco prima delle 20. Un ufo? Il sindaco: «io non ho visto niente».

Domenica sera movimentata quella di ieri ad Alfedena. Il sindaco Secondo Di Giulio stava uscendo a cena con la moglie quando qualcuno gli ha raccontato dello strano avvistamento.

«Io non ho visto niente», racconta il primo cittadino a PrimaDaNoi.it. «Alcune persone mi hanno raccontato di questo strano oggetto in movimento ma io arrivato sul posto, alzando lo sguardo, non ho avuto modo di vedere niente». E allora chi ha visto? Tre persone che Di Giulio definisce «affidabili, persone serie che non avrebbero avuto nessun motivo per inventarsi una cosa simile».

I tre, tra i quali c'è anche un un ispettore capo della Polizia adesso in congedo, che avrebbe scattato una fotografia col telefonino, si trovavano davanti al bar del paese e mentre stavano chiacchierando sono stati attirati da un oggetto luminoso con traiettoria «a zig zag».

 Loro si sono spaventati e quando il sindaco è arrivato in zona, prontamente avvertito, erano ancora meravigliati per quanto avevano visto.

Secondo i testimoni lo strano oggetto aveva una traiettoria inusuale per qualsiasi velivolo o corpo celeste, e si muoveva con scatti repentini da destra verso sinistra e poi dal basso verso l'alto in direzione nord-est, sopra la cima del monte Greco, tra Scontrone, Barrea e Roccaraso.

Ultimamente in Italia gli avvistamenti di presunti ufo sono cresciuti esponenzialmente così come sono aumentati i filmati caricati in rete che mostrano oggetti più o meno non identificati.

Nel 2009 sono state 12 le segnalazioni registrate dal Reparto generale sicurezza dell'Aeronautica militare. Nel 2008 erano state 9 e nel 2007 soltanto 3.

Spesso a giocare brutti scherzi possono essere palloncini dalle forme strane o le lanterne cinesi, sempre più usate anche in Italia. Si tratta di piccole mongolfiere cilindriche fatte di di carta velina che, riscaldate da una piccola fiamma posta alla base, si alzano in volo raggiungendo qualche centinaio di metri di quota.  Una volta in alto nel cielo la lanterna cinese appare come un piccolo punto luminoso e possono scatenare la fantasia di chi li avvista.  

24/01/2011 16.19