Commissariato Pd aquilano. Arriva Mariotti. Paolucci: «nuova fase»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2149

L'AQUILA. Alla fine il commissario è arrivato. Dopo le richieste dei mesi scorsi arriva Arnaldo Mariotti.

Nei mesi scorsi era stato acceso lo scontro, a suon di carte bollate, tra i due contendenti alla segreteria provinciale dell’Aquila del Partito democratico, l’uscente Michele Fina e l’aspirante Ilaria Cacciarelli.

Per l'ex presidente della Provincia, Stefani Pezzopane, l'unico modo per risolvere la questione era quella di far arrivare un commissario esterno. E così è stato.

«Bisogna lavorare tutti insieme per valorizzare la grande generosità degli iscritti e degli elettori del Partito democratico della provincia dell'Aquila, che in una condizione d'emergenza hanno consentito al partito di ottenere un buon risultato alle ultime elezioni», ha detto il segretario regionale Silvio Paolucci.

Mariotti, 64 anni il prossimo 8 febbraio, originario di Cappelle sul Tavo, già parlamentare ed attualmente presidente della commissione regionale di garanzia del Pd, sarà affiancato in questo ruolo da due vicecommissari: Mimmo Di Benedetto e Americo Di Benedetto.

«L'Aquila deve tornare ad essere una delle protagoniste della politica e dello sviluppo dell'Abruzzo, e occorre un Pd forte e unito, soprattutto capace di sprigionare le energie», ha proseguito Paolucci.

Compito del Commissario, come si evince dallo Statuto, sarà ora «riattivare la vita dei circoli e l'iniziativa politica sul territorio anche attraverso la costituzione dei coordinamenti di zona fino allo svolgimento del nuovo congresso che sarà stabilito dalla Direzione regionale, avvalendosi a tal fine del contributo di un organo rappresentativo dei territori che sarà in tempi brevi costituito».

«Occorre aprire una nuova fase – ha aggiunto Paolucci - come responsabilmente ha voluto sollecitare, a nome di tutto il partito, anche il Segretario provinciale Michele Fina. Ad Arnaldo Mariotti e ai due vicecommissari va naturalmente il pieno sostegno di tutto il gruppo dirigente regionale e un sincero augurio di un proficuo lavoro».

 18/01/2011 8.48