Università L'Aquila, Ministero taglia 2,5 mln di euro. Gelmini smentisce

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1425

L'AQUILA. L'Università dell'Aquila subirà un taglio di 2 milioni e 548.000 euro, relativi al Fondo di Finanziamento Ordinario delle università, per l'anno 2010.

L'AQUILA. L'Università dell'Aquila subirà un taglio di 2 milioni e 548.000 euro, relativi al Fondo di Finanziamento Ordinario delle università, per l'anno 2010.

Il 21 dicembre scorso è stato firmato il decreto ministeriale per il riparto del Fondo di Finanziamento Ordinario del 2010. Il decreto, a firma Gelmini, taglia del 3,72% i fondi destinati all’ateneo aquilano per l’anno 2010 (ovvero per l’esercizio finanziario sostanzialmente chiuso) secondo un accordo stipulato tra la stessa università e il ministero nel dopo terremoto.

L'Unione degli Universitari dell'Aquila ritiene «vergognosa e gravissima la scelta del Miur di ridurre i fondi in una situazione delicata in cui versa l'Ateneo dell'Aquila, annuncia da subito un durissimo 2011 di conflitto con il Ministero ed invita l'intera comunità accademica e cittadina a reagire».

L’Udu inoltre ritiene ormai indispensabile riaprire il confronto con il Governo sul futuro dell’Università dell’Aquila, «una priorità assoluta per la città, se si vuole evitare che diventi solo una città dell’edilizia».

Da mesi gli studenti si stanno battende per far ripartire a pieno regime l'ateneo 'terremotato' e cercano un confronto con la Regione denunciando la mancanza di posti mensa, servizi inesistenti, locali non ristrutturati a seguito del sisma, perdita di decine di posti lavoro. E adesso questo ulteriore taglio non fa ben sperare.

Critico anche il consigliere comunale di Rifondazione Comunista Enrico Perilli che sostiene la protesta degli studenti: «hanno ragione a definire i tagli una rapina», dice l'esponente della sinistra. «Dopo tutti gli impegni assunti dal ministro Gelmini e dall'intera compagine di Governo per sostenere l'Universita' dell'Aquila, si tagliano le risorse invece di incentivarle».

04/01/2011 16.27

MINISTRO SMENTISCE

 «Destituita di qualsiasi fondamento»: così il ministero dell'Istruzione commenta la notizia di un taglio ai finanziamenti dell'Università de L'Aquila. «La nota n. 1563 del 31/12/10 inviata all'ateneo aquilano - spiega il dicastero di viale Trastevere - comunica una prima assegnazione di Ffl (Fondo di finanziamento ordinario) di 68.784.000 euro per l'esercizio 2010, pari a quella del 2009. Rimangono confermate - aggiunge - le assegnazioni previste dall'Accordo di programma».

05/01/11 10.29