Sassi contro le auto, fermati sei minorenni

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

973

AVEZZANO. La polizia di Avezzano ha fermato sei minorenni di età compresa tra gli 11 e i 14 anni intenti a lanciare pietre contro le auto in transito sulla superstrada del Liri, all'altezza dello svincolo con via Roma.

Solo il caso ha voluto che non siano stati registrati danni o incidenti gravi.

I ragazzini, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, si erano appostati su una stradina sterrata che costeggia la superstrada, nelle adiacenze del viadotto Salviano, posta però a un livello sottostante la Superstrada di circa dieci metri

La posizione ha certamente attutito la velocità delle pietre lanciate contro le auto in corsa. Dopo vari lanci di sassi verso la superstrada, quasi tutti andati a vuoti, uno dei giovani ha sfidato gli altri a lanciare più lontano, fino a colpire un'autovettura in transito. Il colpo è andato a buon fine tanto che una golf è stata colpita in pieno e danneggiata sullo sportello anteriore destro. Il guidatore, rimasto incolume, ha chiamato il 113; il tempestivo intervento della polizia ha permesso l'individuazione dei responsabili, che nel frattempo erano fuggiti. I ragazzini, accompagnati in Commissariato, hanno poi raccontato l'accaduto in presenza dei rispettivi genitori, assumendosi le loro responsabilità.

Dell'accaduto è stata informata la Procura per i Minorenni dell'Aquila.

15/12/2010 15.28