Scoppia rissa in un bar di Luco dei Marsi. Chiusura forzata per 10 giorni

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1456

LUCO DEI MARSI. Chiusura per motivi d’ordine pubblico del bar “Black out” di Luco dei Marsi.

Il provvedimento è stato firmato ieri dal questore de L’Aquila su proposta del comando provinciale dei carabinieri. E’ stata così disposta la sospensione della licenza per dieci giorni del bar “Black Out”, in via Duca degli Abruzzi a Luco dei Marsi, «per motivi di ordine e sicurezza pubblica».
Il provvedimento di chiusura è stato adottato dopo che nella notte tra il 24 e il 25 dicembre all’interno dell’esercizio pubblico era scoppiata una violenta lite tra alcuni avventori che era poi proseguita all’esterno, senza giungere a più gravi conseguenze solo grazie al pronto intervento dei militari della compagnia di Avezzano.
Durante la serata, complice l’abuso di bevande alcoliche, sono state danneggiate alcune auto parcheggiate nei pressi del bar, suscitando vivaci reazioni da parte della popolazione. Martedì sera proprio alcuni residenti della zona hanno partecipato ad una manifestazione di protesta.
Oltre al provvedimento di chiusura, la questura ha disposto l’intensificazione dei controlli diurni e notturni nel comune di Luco dei Marsi.
Per un’azione maggiormente efficace, il personale territoriale sarà integrato da equipaggi del reparto prevenzione crimine Abruzzo della Polizia di Stato nell’ambito di un mirato progetto di contrasto dei fenomeni criminosi e con unità cinofile dell’arma dei Carabinieri di Chieti.

 

29/12/2011 08:34