Sulmona, individuate le due responsabili del rogo di tre settimane fa

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1364

SULMONA. Gli sforzi investigativi a seguito dell’ultimo incendio a Sulmona hanno dato i primi risultati: identificati gli autori di un episodio.

 

Il 18 settembre scorso i Vigili del Fuoco erano intervenuti in via dei Cappuccini per spegnere un incendio che aveva interessato una Ford Fiesta ed era emersa subito la natura dolosa del rogo. Il fatto aveva destato allarme nella cittadinanza considerato che in città raramente si registrano episodi di criminalità o atti vandalici eclatanti.

Nonostante il proprietario dell’auto non avesse indicato di avere sospetti su alcuno, gli investigatori sono risaliti ad una giovane donna, D.S.S. di 23 anni, che poteva nutrire dell’astio nei suoi confronti, avendone respinto le insistenti attenzioni. Nello sviluppo delle indagini, è emerso che D.S.S. era stata più volte identificata in compagnia di una trentenne, L.G.T., e pertanto si è proceduto a convocarle in commissariato. Incalzate dalle domande le due donne hanno ammesso di essere le responsabili dell’incendio dell’auto che era stato appiccato con della benzina versata sulle ruote posteriori.

Entrambe sono state denunciate all’autorità giudiziaria per il reato di danneggiamento seguito da incendio per il quale rischiano da 1 a 3 anni e mezzo di reclusione.

Proseguono, intanto, le indagini del Commissariato di Sulmona e della Squadra Mobile dell’Aquila, sugli altri episodi di incendio di autovetture che si sono verificati in città nelle ultime settimane, per i quali è stato interessato anche il Servizio Polizia Scientifica di Roma.

Al momento sembra di poter escludersi qualsiasi correlazione tra i casi ancora aperti e quello risolto.

08/10/2010 16.16