Tasse, controlli incrociati: 100 mila euro in più nella casse comunali

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

979

AVEZZANO. Incassati 100mila euro in più da Ici, Tosap e Tarsu.

Automatizzazione del sistema di accertamento dei tributi Ici, Tarsu e Tosap e controlli incrociati tra catasto e anagrafe portano un maggior incasso di oltre 100mila euro nella casse del Comune. Fondi che consentiranno all’amministrazione Floris di realizzare interventi per il miglioramento della viabilità e della sicurezza soprattutto nell’area del quadrilatero. L’azione di controllo a tutto campo ha determinato un saldo attivo rispetto alle previsioni di bilancio di 10 mila euro per l’imposta comunale sugli immobili passata da 350 a 360 mila 705 euro; 5 mila per la Tarsu salita da 30 a 35.489 euro; 94mila per la Tosap e altri tributi che hanno fatto registrare un deciso balzo in avanti dagli 80 ai 174mila euro.

Somme certificate dall’assestamento di bilancio varato dalla giunta comunale. «I maggiori incassi derivanti dalla lotta all’evasione dei tributi comunali, frutto dell’innovazione della macchina comunale e dei controlli incrociati», spiega l’assessore al bilancio Lorenzo De Cesare, «rappresentano una salutare boccata d’ossigeno per le casse dell’Ente messe a dura prova dal taglio dei contributi governativi legati al risanamento dello Stato. Amplieremo il sistema anche agli altri tributi».

Il gruzzolo supplementare, incassato dal Comune, sarà utilizzato per completare gli interventi sulla segnaletica nell’area del quadrilatero: piano approvato dalla giunta. «L’obiettivo del progetto», affermano il sindaco Antonio Floris e l’assessore alla viabilità Aureliano Giffi, «è quello di rendere più agevole il traffico veicolare sull’anello a senso unico, ridurre il rischio di incidenti e, soprattutto, aumentare il livello di sicurezza».

Il progetto esecutivo ai nastri di partenza prevede la realizzazione di isole spartitraffico sugli incroci di via XX Settembre, via Montello, Via Montevelino e via Roma e di due dossi artificiali, uno su via Roma in prossimità dell’incrocio con via Corradini, e un altro su via Mazzarino in corrispondenza della scuola elementare.

30/11/2011 08:32