IL FATTO

Vendita di auto usate: un trend in crescita ma non senza difficoltà

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

234

Vendita di auto usate: un trend in crescita ma non senza difficoltà

L’attenzione all’ambiente e la tendenza degli ultimi anni, dovuta alla crisi economica, a rinunciare sempre più all’automobile preferendo altri mezzi di trasporto, ha portato ad una crescita notevole del mercato delle auto usate. Molti italiani infatti decidono di vendere il proprio veicolo, affidandosi a diversi siti di compravendita, recandosi presso un concessionario o tramite annunci su giornali o online. Sempre di più poi decidono invece di tentare di vendere la propria auto all’estero, sfruttando sempre il canale offerto da internet e i vari siti e forum che trattano l’argomento.

Nonostante i mercati emergenti come quelli dell’est Europa dimostrino una crescente richiesta di auto usate, da circa un anno le pratiche necessarie alla vendita della propria auto usata all’estero sono diventate più complesse per il venditore, ponendo dubbi sull’effettiva convenienza in termini di tempo e di spesa. Se una volta chi voleva vendere la sua auto all’estero non doveva fare altro che consegnare all’Aci libretto di circolazione, targhe e certificato di proprietà, chiedendo dal PRA, cioè il pubblico registro automobilistico gestito dall’Aci, la radiazione per esportazione del veicolo, ora la legge impone che, prima di radiare l’auto dal registro italiano, la vendita sia stata conclusa e la vettura sia effettivamente uscita dall’Italia e giunta a destinazione. Senza la consegna al PRA di copia dei nuovi documenti dell’auto, non verrà effettuata la radiazione. Oltre alle evidenti difficoltà burocratiche, a rendere la vendita di auto usate tra privati non esattamente una passeggiata, contribuisce la paura di incappare in truffe.

Sono infatti frequenti i casi di privati cittadini che concludono la vendita del loro veicolo con quelli che sembrano degli onesti acquirenti, e che invece si trovano poi vittime di raggiri, come il pagamento con assegni scoperti. Per ridurre al minimo lo stress per la vendita della propria auto usata e per massimizzare allo stesso tempo il possibile ricavo, per fortuna accorrono in nostro aiuto siti come Noicompriamoauto.it che si offrono come consulenti nel caso si voglia vendere la propria auto usata in Italia o all’estero ma soprattutto come diretti acquirenti, rendendo le pratiche burocratiche una passeggiata.

È sufficiente utilizzare gratuitamente il tool presente sul sito per una valutazione online standard, oppure recarsi in una delle sedi per una perizia in filiale condotta da personale esperto. Se soddisfatti dell’offerta ricevuta sarà possibile vendere direttamente la propria auto in breve tempo e in modo sicuro, risparmiandosi il disbrigo delle pratiche burocratiche e il pericolo di truffe e raggiri.