Uccide la moglie davanti alla figlia e poi tenta il suicidio

A dare l’allarme la bimba di 8 anni

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

686

Uccide la moglie davanti alla figlia e poi tenta il suicidio

ROMA.  Ha ucciso la moglie con un colpo di pistola in testa davanti alla propria figlia di 8 anni e ha poi tentato il suicidio sparandosi con la stessa arma. E' avvenuto nella serata di ieri in un'abitazione di Riofreddo, un paese in provincia di Roma ai confini con l'Abruzzo. L'uomo, S.S., di 51 anni ha riportato gravi ferite e si trova ora in fin di vita presso l'ospedale de L'Aquila dove è piantonato dai carabinieri della stazione di Vallinfreda. La vittima e' la moglie di 47 anni, N.G., che invece è morta sul colpo.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno trovato l'arma utilizzata per l'omicidio, una pistola calibro 765 che l'uomo deteneva regolarmente. Secondo quanto si e' appreso la lite sarebbe avvenuta per motivi legati alla separazione. Da una prima ricostruzione, infatti, sembrerebbe che la donna avesse deciso di lasciare l'uomo. Da qui la lite, esplosa nell'appartamento di via di Valle Castagna, e gli spari.

E' stata la figlia di 8 anni a chiamare i fratelli che si trovavano fuori casa che hanno poi dato l'allarme ai carabinieri.