DILUVIO DI FONDI

Ogni anno le Regioni danno contributi alle aziende per 6 miliardi di euro

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4563

Ogni anno le Regioni danno contributi alle aziende per 6 miliardi di euro



TRIESTE.  Ogni anno le regioni italiane trasferiscono alle imprese circa 6 miliardi di euro, suddivisi tra contributi ad aziende private e trasferimenti ad aziende pubbliche.
Una cifra che e' pari allo 0,36% del Pil nazionale. Lo rivela una ricerca del Centro studi "ImpresaLavoro", che ha elaborato i dati piu' recenti del ministero delle Finanze.
 Nel 2013 - si legge - le regioni italiane hanno trasferito 3,3 mld a imprese private (1 mld in trasferimenti correnti e 2,3 mld in contributi in conto capitale) e 2,5 mld di euro a imprese pubbliche (1,1 mld in trasferimenti correnti e 1,4 mld in conto capitale). A fare la parte del leone il Trentino-AA, che trasferisce annualmente al sistema delle imprese circa 762 mln di euro. Seguono la Sicilia con 683 e la Puglia con 591 mln. Dal punto di vista dei contributi che ogni regione eroga in rapporto alla popolazione, il Trentino-AA risulta ancora il piu' generoso con 736 euro di contributo per ogni cittadino residente, quasi il doppio della Valle d'Aosta al secondo posto. Terza la Basilicata con 200 euro a cittadino e quarto il Fvg, che trasferisce ogni anno alle sue imprese 186 euro per cittadino residente. Molto meno generose Toscana (37 euro), Lombardia (41) e Lazio (42).
 Anche in riferimento al Pil Trentino-AA, Valle d'Aosta e Basilicata si confermano le regioni in cui vengono erogati piu' contributi alle imprese: nelle province di Trento e Bolzano la contribuzione regionale ad aziende pubbliche e private raggiunge i 2 punti di Pil: il doppio di quanto avviene in Valle d'Aosta e Basilicata e 20 volte l'impatto che queste misure hanno in regioni come Lombardia, Toscana, Lazio e Veneto.
Su quanto finisce in tasca alle aziende private e quanto alle imprese pubbliche Liguria e Emilia Romagna scelgono di erogare larghissima parte dei loro contributi ad aziende di proprieta' dello Stato, delle regioni o degli enti locali: In Liguria quasi il 93% finisce al pubblico, in Emilia-Romagna l'82%. Terza in questa classifica la Puglia con il 64% , seguita dalla Campania con il 63,5% e dalla Sardegna con il 54,1%. Al contrario, si dimostrano particolarmente attente al sistema privato Molise, Campania e Sicilia che stanziano a loro favore rispettivamente il 94,4%, il 90,7% e l'86% delle risorse disponibili per contributi alle imprese.