PREVISIONI IN TEMPO REALE

Arrivato Attila e con lui il freddo: vento forte e allarme arancione per giovedì

120 km ora il vento in Sardegna, è allerta rischi idrogeologici

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4105

Arrivato Attila e con lui il freddo: vento forte e allarme arancione per giovedì




ABRUZZO. E' arrivato Attila, il vento forte e gelido che ha spazzato via l'ultimo scampolo d'estate anche in quelle zone d'Italia dove ancora c'era bel tempo e temperature decisamente più alte rispetto alla media stagionale.
Un vero e proprio ciclone che ha fatto anche una vittima a Monza: un camionista, 33enne e di origini turche, a causa di una violenta folata di vento, mentre saliva sul mezzo per sistemare il telone di copertura, ha perso l'equilibrio, è caduto ed è morto.
Situazione particolarmente critica in Sardegna dove un violento maestrale, con punte di 120 chilometri all'ora sulla costa nord orientale e onde alte fino a 17 metri, ha creato molti disagi. Sempre il vento forte ha messo a rischio la vita di due turisti tedeschi usciti in barca sul lago di Como nel tratto di lago davanti a Dervio (Lecco); l'imbarcazione si è rovesciata ma una squadra navale dei vigili del fuoco li ha portati in salvo. Il maltempo ha fatto saltare i collegamenti per Capraia da Livorno e per l'isola d'Elba da Piombino. Sospese le corse veloci anche tra Ischia e Napoli.
Al largo di Lampedusa e Pantelleria una sessantina di imbarcazioni impegnate in una regata sono ancora in difficoltà per il mare mosso che non permette loro il rientro. Al momento ne sono state soccorse tre. Roma e Milano sono state piegate tutto il giorno da forti raffiche, a Parma addirittura è stata decisa la chiusura dei parchi, per evitare eventuali rischi da possibili cadute degli alberi. Primi fiocchi di neve in Molise, a Capracotta, a circa 1600 metri di quota.

IN ABRUZZO
Il vento forte è arrivato in Abruzzo tra le 9 e le 10 di questa mattina e si è trasformato subito in vera bufera.
Da una situazione di calma piatta, all'improvviso, attorno alle 9, si sono scatenate violente raffiche di vento provenienti da Nord-Est. Tutta la zona a ridosso del litorale è stata invasa da una nube di sabbia, mentre le raffiche hanno raggiunto i 90 chilometri orari di velocità.
Nel pomeriggio poi il forte vento ha provocato il crollo di un palo della pubblica illuminazione, alto circa cinque metri, in via Caravaggio, a Pescara, alle spalle del centro commerciale "il Delfino". Il cedimento non ha coinvolto persone o automobili. Sul posto sono intervenuti Polizia e Polizia municipale, per questioni di sicurezza e viabilità. Per le operazioni di rimozione è intervenuto il personale di Pescara gas.
Diversi gli interventi effettuati dai Vigili del Fuoco del Comando provinciale per rami caduti lungo le strade, tendoni volati e pannelli o cartelloni pericolanti a causa del vento, un po' in tutto il territorio provinciale, da Pescara a Montesilvano e fino a Spoltore

ALLARME ARANCIONE
Il Dipartimento della Protezione Civile ha valutato una allerta arancione (il secondo livello su una scala di tre) per rischi idrogeologici e idraulici su diverse regioni italiane. L'allerta riguarda in particolare le Marche, Abruzzo e Molise, la Puglia settentrionale e i settori tirrenici di Sicilia e Calabria. Il maltempo aveva cominciato a colpire già dalla notte scorsa: decine gli interventi dei vigili del fuoco di Gorizia, a causa delle forti precipitazioni che hanno interessato l'Isontino.
Molte chiamate, sempre ai vigili del fuoco, anche a Torino per il forte vento; le raffiche hanno raggiunto i 100 chilometri orari in montagna e i 60 in pianura.
Il Servizio meteorologico dell'Aeronautica Militare 'salva' le regioni del nord, nelle quali dovrebbe restare il cielo sereno, ma al Centro prevede nuvolosità diffusa. Le piogge dovrebbero cominciare dalle aree adriatiche per poi estendersi all'entroterra e raggiungere anche l'Umbria e le aree appenniniche laziali. Possibili anche precipitazioni nevose tra i 1.400 e i 1.600 metri. Nuvolosità diffusa poi sulla Sardegna e Sicilia e in generale sulle regioni del Sud. I mari restano ovunque molto mossi.



***VIABILITA' IN TEMPO REALE SU A24 E A25

*** VIABILITA' IN TEMPO REALE SULLE AUTOSTRADE

*** VIABILITA' IN TEMPO REALE SULLE STRADE

*** LA SITUAZIONE SULLE STRADE ANAS



SCANNO

CAMPO IMPERATORE -GRAN SASSO

BARREA

FRANCAVILLA AL MARE
TORTORETO - www.hclara.it

 TORTORETO - www.bagniodeon.it
TORTORETO -  www.laguiritatortoreto.it
              
VILLALAGO - 

ALBA ADRIATICA - www.lapinetina.it

ALFEDENA - www.comune.alfedena.aq.it

CAMPO DI GIOVE - www.abruzzometeo.it

PESCARA

CAPESTRANO - www.comunedicapestrano.it

CAPPADOCIA - www.cappadociaweb.it

PESCASSEROLI -www.pescasserolionline.it

PESCOCOSTANZO - www.pesconline.it
RIVISONDOLI - www.comune.rivisondoli.aq.it
ROCCA DI MEZZO - www.unirest.it



ROSETO -www.camping.it

TORREVECCHIA TEATINA - www.torrevecchiameteo.it

PESCARA - www.pescarameteo.it

CAPESTRANO 
 
PESCARA - www.pescarameteo.net

PESCARA - www.ldgmeteo.it

PINETO

Majella - www.pescarameteo.net

Torrevecchia - www.meteotorre.it