SOLIDARIETA'

Lorenzo, la raccolta fondi fa il giro d’Italia. Raccolti 130 mila euro

Manca ancora il 70% della cifra necessaria

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2935

Lorenzo, la raccolta fondi fa il giro d’Italia. Raccolti 130 mila euro

Lorenzo




LANCIANO. E’ una corsa contro il tempo e la mobilitazione in questi giorni è straordinaria e si muove sul filo del web.
In tre settimane di tempo l’associazione onlus ‘Lorenzo facci un goal’ deve riuscire a raccogliere 450 mila euro per consentire al giovanissimo Lorenzo Costantini di partire alla volta degli Stati Uniti per sottoporsi ad una cura sperimentale per sconfiggere la leucemia.

Le cure già effettuate a Bologna, in uno dei centri migliori d’Italia, non ha portato i risultati sperati, e il viaggio negli States resta l’unica chance.
In una settimana (ne restano altre due) il comitato è riuscito a raccogliere 130 mila euro, il 30% della cifra finale. La mobilitazione è massima, l’appello è stato condiviso migliaia di volte sui social network arrivando anche a personaggi dello sport, del giornalismo e dello spettacolo che rilanciano la richiesta di aiuto all’infinito.
Tre sere fa durante un concerto l’artista Caparezza ha chiesto di aiutare Lorenzo, ieri sul sito di Radio Deejay lo stesso invito è stato fatto dal giornalista sportivo Ivan Zazzaroni. Il primo a chiedere di offrire un contributo per la causa è stato Marco Verratti. Anche i giocatori della Juventus hanno condiviso l’appello ma in queste ore sono soprattutto la gente comune, i cittadini di Lanciano e dell’Italia intera a partecipare fattivamente.
Decine gli eventi organizzati in pochi giorni per raccogliere fondi, alcuni amici di Lorenzo stanno cercando di arrivare anche Luciano Ligabue che questa sera si esibirà allo stadio Adriatico di Pescara.
Sempre stasera a Fossacesia è in programma un’asta di beneficenza al "Tempio Di Venere" organizzata dall'Aiga Lanciano, durante la serata verranno messe all'asta la maglietta del campione del Paris St. Germain Verratti e dei giocatori della Virtus Lanciano. Tutto il ricavato andrà alla Onlus. Alle 21 a Lanciano ci sarà il concerto dei ‘Senso Vietato’ e anche in quel caso tutto l’incasso andrà nel ‘salvadanaio’ di Lorenzo. 

Anche il sindaco Mario Pupillo, assieme agli assessori e consiglieri, ha attivato un percorso di sensibilizzazione. Martedì prossimo, dalle ore 9 alle ore 18, presso la sala giunta verrà predisposta una segreteria organizzativa per raccogliere fondi riservata ai consiglieri comunali di maggioranza e minoranza, assessori e tutto il personale del Comune di Lanciano. Ma l’amministrazione ha già sollecitato le società partecipate del comune a collaborare alla gara di solidarietà. Hanno già risposto l’Ecolan, che ha elargito la somma di 2.000 euro e le Farmacie Comunali che hanno contribuito con 1.500 euro.
Il sindaco ha inoltre inviato una lettera al sindaco di Balsorano, Mauro Tordone, responsabile del Coordinamento EmergenzAmbiente Abruzzo, affinchè si attivi in ambito regionale per la raccolta di fondi a favore di Lorenzo. «I primi risultati sono molto positivi», commenta pupillo, «e lasciano prevedere che si possa raggiungere il risultato sperato dimostrando la grande sensibilità e generosità della città di Lanciano».
Per facilitare e pubblicizzare le attività di raccolta e di sensibilizzazione il Comune sta costituendo un’unità di lavoro a cui potranno rivolgersi tutti coloro che hanno intenzione di essere protagonisti della iniziativa (ufficio di segreteria del sindaco).
Le donazioni possono essere effettuate tramite bonifico (Iban IT34F0103077751000000319078 Monte dei Paschi di Siena intestato a 'Lorenzo facci un Goal'), oppure recandosi presso una delle filiali del Monte dei Paschi di Siena (a Lanciano in Viale Cappuccini 26) o portando direttamente l'importo al papà di Lorenzo, presso l'autofficina Pasqualino Costantini in Viale Cappuccini 1 (Tel. 0872-42020) vicino S. Chiara.
E’ attivo anche il sistema Paypal